Gli Asura nascono nella fine degli anni 90, fondendo un mix di Death metal con altri generi. Purtroppo poco dopo la band per diversi motivi, si sciolse. Quando per puro caso, anni dopo Curse vag (bassista) e Matteo (Batterista) appena usciti da un altro progetto musicale, decidono di formare un’altra band, ma man mano che le idee prendevano forma, si accorsero’ che tutto cio' che facevano li riconduceva sempre sulla stessa strada, quella degli Asura! Detto fatto, gli Asura erano di nuovo in gioco. Dopo live, tour per l’Italia e serate  decidono di far uscire il loro primo EP “Only Death For My Warriors”.

L’Ep e’ composto da 3 tracce:

 

1- Requiem for my warriors: Suoni orientali, riff melodic e grintosi. Questo e’ cio' che trasmette questo brano. Lo scream riempie tutto, spezzando l’atmosfera creatasi prima. La batteria, veloce e precisa e’ qualcosa di assurdo! Le parti spezzate con cori  sono geniali.

 

2- Escape from death: molto epic come inizio, per poi essere sovrastato da dei riff di chitarra molto death! Anche qua la voce e’ fantastica, le tastiere creano un sottofondo completo e incisivo, capace di riempire il tutto. Il basso accompagna la batteria in un mix di suoni pesanti e decisivi. Il solo di questa canzone e’ a dir poco fantastico!

 

3- Only hate: un mix di death, trash e black ecco cos’e’ questo pezzo! Il growl sovrasta il tutto mentre il doppio pedale fa da padrone, anche qua tastiere e basso sono fenomenali creando l’atmosfera cupa e devastante che trasmette il pezzo. Man mano che avanza, diventa sempre piu’ tranquillo, scemando infine in suoni molto epic, ma non dura molto. La voce riparte subito e lo scream spezza il tutto! Brano fantastico!

 

La band durante  la produzione di questo ep era formata da:

 

Curse Vag (Basso)

Matteo Cannavo’ (Batteria)

Francesco Deledda (Chitarra)

Psycho (tastiere)

Alessandro Usai (Chitarra)

Fabrizio Pin (voce)

 

Purtroppo dopo live, cambi di formazione e altro, gli Asura si fermarono. Ma da qualche tempo, grazie anche Masked Dead Records, il loro Ep rinasce rimasterizzato e con una grafica nuova, limitato a soli 25 pezzi! Che questo sia un nuovo inizio per la band? Spero di si perche’ hanno talento e spero di risentire parlare ancora di loro!

 

 

Barabba

90/100