COME E DA DOVE NASCE IL NOME DELLA BAND?


 

Innanzitutto, vorrei ringraziarvi per l'intervista. Mi chiamo Antonino Lo Monaco e sono il cantante/chitarrista ritmico degli Amethyst.

Il nome della band e' nato nell'ormai lontano 2004, quando suonavamo con uno dei nostri primi batteristi. Mi ricordo che fu proprio lui a proporre il nome. 

Amethyst deriva da ametista, pietra famosa per il suo colore che da sul viola e per la sua forma a goccia, infatti, e' anche conosciuta sotto il nome di "pietra delle lacrime". 

Noi abbiamo dato un senso alla frase "pietra delle lacrime". Questo termine, lo colleghiamo ad una societa' dura e senza scrupoli che e' pronta a mettere in ginocchio chiunque e in qualsiasi momento.



COMPONENTI DELLA BAND. IN CHE MODO SI CONOSCONO TRA LORO? PROVENIENZA E NOMI.



I componenti della band sono:

                              Antonino -  voce/chitarra ritmica

                              Edoardo  -  chitarra solista

                              Silvio   -      basso

                              Giuseppe -  batteria

Io e Silvio siamo fratelli, mentre Edoardo e' nostro cugino. Il batterista e' un nostro amico di vecchia data.

Siamo tutti nati e cresciuti a Palermo.



PRIMA DELLA FORMAZIONE DELLA BAND, OGNI SINGOLO MUSICISTA HA AVUTO MODO DI SUONARE IN ALTRE BAND? QUALI?



Si, prima della formazione della band abbiamo avuto modo di suonare in altri gruppi. Io e mio fratello Silvio, suonavamo in un gruppo che si e' sciolto poco dopo il nostro abbandono.

Suonavamo un po' di tutto, non avevamo un genere ben preciso. Ricordo che spaziavamo molto, principalmente Hard rock, Heavy Metal e Punk commerciale di stampo californiano, come: The Offspring e Green Day. 

Giuseppe, il batterista, ha suonato in diversi gruppi a Palermo; e' passato dal Thrash metal al Black e da quest'ultimo e' passato ad una specie di Death metal con influenze Math metal, per poi tornare al suo primo amore (con noi) al Thrash metal.

Per quanto riguarda mio cugino Edoardo, per lui gli Amethyst sono stati il suo primo e unico vero gruppo.



SCELTA DEL GENERE MUSICALE. IN BASE A QUALI INFLUENZE MUSICALI E' STATO DECISO DA PARTE DI TUTTI I COMPONENTI? ISPIRAZIONI E STATI D'ANIMO PER QUANTO RIGUARDA I TESTI E DI COSA PARLANO.



La scelta del genere musicale non e' stata nostra, e' stato il genere a travolgerci e ad appassionarci. Un po' come un colpo di fulmine. Per quanto ci riguarda, se un genere musicale non ci piace non lo suoniamo nemmeno, e non perche' non siamo in grado di suonarlo, ma perche' se manca la passione per quel genere, manca anche la voglia e l'interesse di suonarlo. 

Come ho detto nella domanda precedente, abbiamo suonato sia heavy, che punk che hard rock, ma nessuno di questi generi ci ha travolto ed appassionato come il Thrash metal.

Secondo me, hanno anche contribuito le influenze musicali. Per esempio, noi tutti, abbiamo sempre ascoltato Metallica e Megadeth principalmente; poi ognuno di noi, ha scelto un ramo ben preciso del Thrash metal man mano che siamo cresciuti musicalmente.

I nostri testi spaziano molto. Parlano soprattutto di una società violenta, con temi che vanno dall'aggressione alla droga, dalla violenza sulle donne al terrorismo e alla guerra.



DI SOLITO CHI SCRIVE I TESTI DELLE CANZONI?



I testi li scriviamo sempre io, Silvio ed Edoardo.



DOVE SUONATE E REGISTRATE I VOSTRI BRANI?



I nostri brani di solito prendono vita partendo da semplici fraseggi di chitarra per poi strutturarli man mano che l'ispirazione prende piede. Io e mio cugino Edoardo scriviamo i vari riff di chitarra e poi aggiungiamo delle linee guida di basso e batteria, le quali verranno sistemate in studio sia da mio fratello Silvio (il bassista) che dal batterista. 

Infine, scegliamo l'argomento da trattare in quella canzone e cominciamo a scrivere il testo. 

La linea guida del cantato, viene messa da me e piano piano migliorata (con l'aiuto anche degli altri componenti) fino a trovare la migliore soluzione.

I brani dell'album "Time Of Slaughters" sono stati registrati a Palermo alla "DabliuRec Studio Recording". 



AVETE GIA’ AVUTO ESPERIENZE LIVE? DOVE?



Si, abbiamo avuto diverse esperienze live. In Italia abbiamo suonato principalmente in Sicilia, ma abbiamo partecipato anche al "Music Village" tenutosi a Simeri (Calabria), dove varie band di tutta Italia facevano ascoltare al proprio "tutor" la propria musica, il quale o (come nel nostro caso) la quale, esprimeva il proprio giudizio dopo aver ascoltato la demo.

Ricordo anche che c'erano dei seminari e una giuria in sezione live, la quale dava un giudizio per iscritto alla band ascoltata.

Comunque, posso dire a nome di tutti che e' stata un'esperienza fantastica all'insegna del divertimento e della musica. 

Invece, in Europa, abbiamo suonato in: Germania, Polonia, Bosnia ed Erzegovina, Bulgaria, Ungheria, Turchia, Romania, Repubblica Ceca, Austria, Serbia e Ucraina. 

Nel 2011, siamo partiti per il nostro primo tour Europeo della durata di un mese e abbiamo fatto da gruppo spalla ai Nuclear (band Thrash metal cilena).

Nel 2012, abbiamo fatto il nostro secondo tour Europeo della durata di due settimane come headliner.

In entrambi i tour abbiamo partecipato a due festival in Austria e uno in Bosnia ed Erzegovina. Nel 2011 al "Koblach Open Air" abbiamo condiviso il palco con i Master e i Disbelief. 

Sempre nel 2011 a Sarajevo, abbiamo condiviso il palco con i "Death By Stereo" gruppo hardcore statunitense.

Nel 2012, in Austria, abbiamo suonato al "Dornbirn Open Air" con varie band austriache e tedesche.



AGGIORNAMENTO SULLO STATO DI LAVORAZIONE DELL’ALBUM.



A settembre del 2012, rallentammo la marcia, perche' l'attuale batterista si trasferi' in Inghilterra per lavoro. Avevamo gia' buttato giù molte idee su un nuovo album.

Nel frattempo, io e mio fratello Silvio, ci trasferimmo in Centro America per lavoro, cosi accantonammo il gruppo per qualche anno. Da poco (anche se a distanza), abbiamo ricominciato a scrivere musica e a sistemare i brani che non abbiamo mai completato. Le idee ci sono e la fantasia non ci manca, abbiamo del buon materiale su cui stiamo lavorando e ho la certezza che il secondo album, sara' migliore del primo sotto tutti gli aspetti. 



PARERE PERSONALE DELLA SCENA METAL NAZIONALE IN GENERALE. UN VOSTRO PENSIERO DELLE BAND ITALIANE DI OGNI GENERE, EMERGENTI E NON.



In Italia abbiamo una buona scena metal, solo a Palermo, per un gruppo che si scioglie, ne nascono altri quattro. Questo significa che, nonostante questo genere musicale nel nostro Paese sia ancora considerato di "nicchia", in Italia la scena metal e' viva e anche molto forte.

In generale, abbiamo molte band valide in Italia sia emergenti che non, forse l'unico problema e' appunto il Paese dove viviamo che non offre molte opportunita' a questo genere musicale.



UN VOSTRO PARERE PER QUANTO RIGUARDA IL NOSTRO BLOG. CHE NE PENSATE DI I.V.L? PER QUANTO RIGUARDA RECENSIONI E TUTTO IL RESTO?



Questo e' un ottimo blog, ben strutturato e si trova di tutto, come: recensioni di dischi di band famose e underground, news sulle band famose e non e sui loro tour, interviste, video, radio online, ecc...

Direi che voi state facendo un ottimo lavoro e da parte nostra, avrete sempre il nostro appoggio.