CAN YOU EXPLAIN HOW DID THE BAND NAME BORN AND WHAT DOES IT MEAN?

 

 

The band, and the name of course, was born back in 2011. AMKEN doesn't really mean anything but we wanted some one-word name that would be easy to pronounce; for the audience to hold their fists in the air at our shows and pronounce (laughs). So that's what we came up with... AMKEN! It has worked pretty well this far (laughs).

 

 

WHO ARE THE BAND MEMBERS AND WHERE ARE THEY FROM? IF YOU ARE A ONE-MAN BAND, CAN YOU PLEASE EXPLAIN THIS CHOICE?

 

 

AMKEN are a four-member thrash band consisting of Vanias on lead vocals and guitars, Giannis, myself, on guitars and back vocals, Vasilis on the bass and Sokratis on the drums. We are all Greeks and live in Athens, where the band is also based.

 

 

TELL US PLEASE SOMETHING ABOUT YOUR LAST JOB.

 

 

We have released our debut EP, 'Adrenaline Shot', about a year now and we are releasing our first full length album in the coming months.

With a first listen it becomes obvious that we matured on the new one, became better songwriters and really captured what we were feeling at the moment; where we wanted to go with it in the best way. We are really proud of it and we can't wait for the people to listen to it, too!

 

 

DO YOU HAVE PREVIOUS EXPERIENCES BEFORE YOU FORMED THE BAND?

 

 

Vanias and myself, who formed the band back in 2011, no, not really. It was our first real band and we stack with it.

 

 

WHAT ARE YOUR MUSICAL INFLUENCES? 

 

 

We listen to almost every genre of metal, from Speed to Black. Thrash is the flag we march under and the bands we grew up with are our main influences. Slayer, Sepultura, Metallica, Death and so on. 

 

 

REGARDING THE SONGWRITING, TELL US PLEASE SOMETHING ABOUT THE TEXTS. WHO TAKE CARE ABOUT THE LYRICS?                                                                                                           

That would be me! I enjoy writing about things that excite me, but mainly our lyrics talk about the stuff that piss us off. I like lyrics that actually 'talk about something' and don't become a contest of how many demons you can name or how many beers you can drink in every song.

 

 

HOW IS BORN THE ARTWORK? WHO CREATED IT AND WHAT IS IT ABOUT? 

 

 

Our artwork was made by Bill Hauser, an American artist we respect and enjoy working with. We contacted him with a vision of what we wanted to do and then he listened to the songs and checked out the lyrics for further inspiration. He brought his ideas and imagination in and the whole thing went to a new, kick-ass level!

 

 

DO YOU SING IN ENGLISH OR IN ANY OTHER LANGUAGE? WHY THIS CHOICE?

 

 

Our lyrics are in English because it's the language most people understand and thus becomes easier for them to relate to. It's also the one our favorite bands sing in, so it came naturally.

 

 

WHERE DO YOU CREATE YOUR MUSIC?

 

 

We usually gather at some member's house and work on the riffs we already have in our minds. The basic structure for a song is built like that. We later work on it with real drums at the studio and put together the lyrics in the end. We try a lot of stuff 'till that time comes and finally stick with the best we come up with. And that's how an AMKEN song is usually composed.

 

 

CAN YOU TELL SOMETHING ABOUT YOUR LIVE EXPERIENCE? DID YOU PERFORM SOMEWHERE SO FAR? HOW IS YOUR APPROACH WITH THE PUBLIC?

 

 

We've done many gigs in Greece and abroad and are booking more all the time! The most notable ones would be opening for Six Feet Under in Germany, Skeletonwitch in Thessaloniki and Skull Fist both in Athens and Cyprus. We can't of course forget our recent tour in your country, so amazing people. We become one with them and give our real best, either we play for ten lads or a full packed venue. It's what playing music is worth for after all!

 

 

CAN YOU PLEASE GIVE US ANY INFORMATION ABOUT YOUR RELEASES?

 

 

We self-released one EP in November 2014 entitled 'Adrenaline Shot' which has gathered several nice reviews 'till now I must say...! Later on it was re-released as a split with Peruvian thrashers Maze Of Terror via EBM Records, which was a cool experience. It consists of four songs that combine both Bay-area and Teutonic thrash elements in them. There is an official videoclip called 'Zombie Pets' out and a recent live version of this song if you wanna bang your head to! To know us better you can find both and other tracks on our profile on YouTube. The full length album is coming in the next months; can't say more about it but I know one's for sure: you won't be disappointed!

 

 

IF YOU HAVE PREVIOUS PUBLICATIONS, WHAT ARE THE CHARACTERISTICS THAT DIFFERENTIATE THEM FROM EACH OTHER?

 

 

On our first album you will hear us growing both musically and lyrically comparing to our debut EP. Also the new bassist since a year, Vasilis, helped a lot with the composition of the new songs and brought fresh air and a lot of energy to the music. This album really captured our best moments during this one year we composed and recorded it.

 

 

IN ITALY THERE ARE MANY METAL BANDS. GIVE YOUR OPINION ON MUSIC SCENE TODAY IN OUR COUNTRY.

 

 

We recently visited beautiful Italy for a 3-gig mini tour and we had such a blast! We met some awesome people and good musicians. Mostly we got to learn more about the underground thrash scene, bands like Sofisticator, Game Over, Agitator, Ultra Violence, Alkoholizer and many more! They kick ass man, we can tell first hand!

 

 

WHAT’S THE REASON YOU DECIDED TO PLAY A SPECIFIC INSTRUMENT?

 

 

I love heavy music from the age of 13, so at a point, when I was 15, I thought it would be so cool if I could play all my favorite songs on a real instrument...! So I went for the guitar, as most people do anyway...! No big story behind, sorry folks!

 

 

IF YOU SHOULD CHOOSE TO BE PART OF A FAMOUS BAND, FOR EACH OF YOU, WHAT WOULD IT BE?

 

 

I dream that one day I will be part of a famous band, mine! You saw it coming, didn't you?! (laughs) I believe we are all on the same page here.

 

 

YOU CAN END THE INTERVIEW AS YOU LIKE....

 

 

I would first like to thank you for this interview and say hailz to all our Italian friends out there. Your spaghetti kicks ass man... I hope to see you all in an AMKEN show someday again soon! Stay alert for our first album, it's coming sooner than you'd expect and it will bring lots of nice shit with it! Cheers!

 

IT'S FULL SPEED OR NOTHING!

YouTube - http://www.youtube.com/amkenthrash

Twitter - https://twitter.com/Amkenthrash

Instagram - https://instagram.com/amkenthrash

Facebook - http://www.facebook.com/amkenthrash


POTETE SPIEGARCI COM’È NATO IL NOME DELLA BAND E QUAL È IL SUO SIGNIFICATO?

 

 

La band (e il nome ovviamente) è nata nel 2011. “AMKEN” in realtà non significa nulla, volevamo un nome composto da una singola parola, semplice da dire, di modo che il nostro pubblico tenesse in alto i pugni durante i nostri concerti e lo pronunciasse (ride). E così è questo che ci siamo inventati… AMKEN! Finora ha funzionato piuttosto bene (ride).

 

 

CHI SONO I MEMBRI DELLA BAND E DA DOVE VENGONO? SE SIETE UNA ONE-MAN BAND, POTRESTE DIRCI IL PERCHÉ DI TALE SCELTA?

 

 

Quella degli AMKEN è una band thrash formata da quattro membri: Vanias alla voce solista e alla chitarra, Giannis, che sarei io, alle chitarre e ai cori, Vasilis al basso e  Sokratis dietro le pelli. Siamo tutti greci e viviamo ad Atene, dove risiede anche la band.

 

 

PARLATECI DEL VOSTRO ULTIMO LAVORO.

 

 

Abbiamo rilasciato il nostro EP di debutto, “Adrenaline Shot”, da circa un anno ormai e siamo in procinto di far uscire il nostro primo full-lenght nei prossimi mesi. Già ad un primo ascolto del nuovo lavoro si capisce che siamo maturati, siamo diventati dei songwriters migliori e siamo riusciti a catturare ciò che davvero provavamo al momento, sapevamo dove volevamo arrivare e farlo nel migliore dei modi. Siamo davvero orgogliosi di quest’album e non vediamo l’ora che la gente lo ascolti!

 

 

AVETE AVUTO ESPERIENZE PRECEDENTI ALLA FORMAZIONE DELLA BAND?

 

 

Vanias e io, che abbiamo formato il gruppo nel 2011, no, non proprio. È stata la nostra prima vera band e ci siamo rimasti.

QUALI SONO LE VOSTRE INFLUENZE MUSICALI?

Ascoltiamo praticamente tutti i tipi di metal, dallo Speed al Black. Quella del Thrash è la bandiera  che portiamo e le band con cui siamo cresciuti sono le nostre principali influenze: Slayer, Sepultura, Metallica, Death … e così via. 

 

 

RIGUARDO AL SONGWRITING, POTETE DIRCI QUALCOSA SUI TESTI? CHI SE NE OCCUPA?

 

 

Io (Giannis,  n.d.r.)! Mi piace scrivere di ciò che mi emoziona, ma i nostri testi parlano soprattutto di ciò che ci fa incazzare. Mi piacciono i testi che “parlano davvero di qualcosa” e non si trasformano in una gara a quanti demoni riesci a nominare  o quante birre riesci a bere in ogni canzone.

 

 

COM’È NATO L’ARTWORK? CHI LO HA CREATO E COSA SIGNIFICA?

 

 

L’artwork è stato realizzato da Bill Hauser, un artista americano che rispettiamo molto e con cui ci piace lavorare. Lo abbiamo contattato avendo già una visione di ciò che volevamo, così lui ha ascoltato le canzoni e ha letto i testi per avere maggior ispirazione. Ha espresso le sue idee e la sua immaginazione e la cosa è arrivata ad un livello a dir poco grandioso!

 

 

CANTATE IN INGLESE O IN ALTRE LINGUE? PERCHÉ QUESTA SCELTA?

 

 

I nostri testi sono in inglese perché è la lingua che la maggior parte delle persone comprende, così diviene più semplice per loro relazionarsi con i testi. E poi è la lingua in cui cantano le nostre band preferite, quindi ci è venuto naturale.

 

 

DOVE CREATE LA VOSTRA MUSICA?

 

 

Solitamente ci incontriamo a casa di qualcuno di noi e lavoriamo sui riff che abbiamo già in mente. La struttura di base di una canzone la costruiamo più o meno così. Dopo lavoriamo su questa base con le batterie in studio e alla fine aggiungiamo i testi. Proviamo tantissime cose prima di arrivare a quel punto e alla fine, ci fermiamo solo quando abbiamo raggiunto il meglio che possiamo! È così che nasce una canzone degli AMKEN.

 

 

POTETE RACCONTARCI QUALCOSA DELLA VOSTRA ESPERIENZA SUL PALCO? AVETE SUONATO DA QUALCHE PARTE FIN’ORA? QUAL È IL VOSTRO APPROCCIO CON IL PUBBLICO?

 

 

Abbiamo fatto molti show in Grecia e all’estero e ne programmiamo continuamente altri! I più importanti probabilmente sono stati  quelli in cui abbiamo aperto i live dei Six Feet Under in Germania, degli Skeletonwitch a Thessaloniki e degli Skull Fist, sia ad Atene che a Cipro. Chiaramente non possiamo dimenticare il recente tour nel vostro Paese, con un pubblico pazzesco. Diventiamo un tutt’uno con il pubblico e diamo il nostro meglio, sia che suoniamo per dieci ragazzi che per una sala piena. D’altronde è questo il motivo per cui vale la pena fare musica!

 

 

POTETE DARCI QUALCHE INFORMAZIONE SULLE VOSTRE USCITE?

 

 

Abbiamo pubblicato in maniera indipendente un EP nel novembre del 2014 intitolato “Adrenaline Shot”, che ha raccolto diverse recensioni positive, almeno finora…!  Più tardi è stato rilasciato nuovamente in divisione con i Thrashers peruviani Maze of Terror con la EBM Records, un’ottima esperienza. Si tratta di quattro brani che combinano elementi propri della Bay-area e del thrash teutonico. C’è un videoclip ufficiale intitolato “Zombie Pets” e una recente versione live di questo pezzo se volete farci un po’ di headbanging! Per conoscerci meglio potete trovare questi e altri pezzi sul nostro profilo YouTube. L’album full lenght arriverà nei prossimi mesi, non posso dire di più a riguardo ma una cosa la so per certa: non resterete delusi!

 

 

SE AVETE PUBBLICAZIONI PRECEDENTI, IN COSA SI DIFFERENZIANO LE UNE DALLE ALTRE?

 

 

Sul nostro primo album ci sentirete crescere sia musicalmente che a livello di scrittura in confronto al nostro EP di debutto. Inoltre il nuovo bassista, Vasilis, con noi da un anno, ha dato un contributo importante in sede di composizione dei nuovi brani e ha portato una ventata d’aria fresca e tanta energia alla nostra musica. Quest’album ha davvero catturato i nostri momenti migliori dell’anno passato a comporlo e registrarlo. 

 

 

CI SONO MOLTE METAL BAND IN ITALIA. DATECI LA VOSTRA OPINIONI SULLA SCENA MUSICALE NEL NOSTRO PAESE.

 

 

Abbiamo visitato di recente la bellissima Italia per un mini tour di tre date e ce la siamo proprio spassata da matti! Abbiamo incontrato persone fantastiche e bravi musicisti. Abbiamo avuto modo di sapere qualcosa in più soprattutto sulla scena underground thrash, con band come i Sofisticator, Game Over, Agitator, Ultra Violence, Alkoholizer e tanti altri! Spaccano amico, possiamo assicurarvelo! 

 

 

QUAL È LA RAGIONE CHE VI HA SPINTO A SUONARE UNO SPECIFICO STRUMENTO?

 

 

Adoro la musica heavy fin dall’età di 13 anni, così ad un certo punto, quando avevo 15 anni, ho pensato che sarebbe stato fantastico saper suonare le mie canzoni preferite con un vero strumento…! Così scelsi la chitarra, come fanno molti d’altronde…! Non c’è nessuna grande storia da raccontare, mi dispiace ragazzi! 

(Domanda rivolta ad ognuno di voi) Se dovessi decidere di far parte di una band famosa, quale sarebbe? 

Sogno di far parte, un giorno, di una band famosa: la mia! Te lo aspettavi, eh? (Ride). Credo la risposta sia la stessa per ognuno di noi.  

 

 

POTETE CONCLUDERE L’INTERVISTA COME PREFERITE…

 

 

Vorrei prima di tutto ringraziarvi per questa intervista e salutare tutti i nostri amici italiani là fuori. I vostri spaghetti spaccano… Spero di rivedervi tutti presto a uno show degli AMKEN! State pronti per il nostro primo album, arriverà prima di quanto vi aspettiate e porterà con sé tanta bella roba! Ciao!