CAN YOU EXPLAIN HOW DID THE BAND NAME BORN AND WHAT DOES IT MEAN?

 

 

Well, those of you who are familiar with the 80s speed/thrash band Holy Terror will remember their second album Mind Wars.  When MINDWARS was being formed we wanted to select a name that people might remember and to link Mike Alvord back to his roots in Holy Terror.  A few different names were tossed around, but making MINDWARS a one word name sounded the best to us.  The meaning behind the name is multi-faceted.  We all have good and bad thoughts in our mind.  I think there is a struggle for some to do what is right and this might be looked at as a war within their mind.  There are also many who believe in mind control.  The Manchurian Candidate is a perfect example of this type of mind control.  I also think there is a lot of room for people to create their own interpretation.  This is one of the reasons we felt this name works for us.

 

 

WHO ARE THE BAND MEMBERS AND WHERE ARE THEY FROM? IF YOU ARE A ONE-MAN BAND, CAN YOU PLEASE EXPLAIN THIS CHOICE?

 

 

We are a three piece thrash metal band consisting of Mike Alvord (guitar and vocals), Roby Vitari (drums), and Danny “Z” Pizzi (bass).  Mike and Roby met in 1989 in Milan, Italy when Holy Terror was on tour with Exodus and Nuclear Assault.  They reconnected about 25 years later through Facebook.  They have a connection since Roby is from the same area of Italy as Mike’ grandparents.  When they reconnected at the end of 2013, they started discussing what they felt was missing in modern day thrash/speed metal.  They hope to add whatever they can to this genre they both love.

 

 

TELL US PLEASE SOMETHING ABOUT YOUR LAST JOB.

 

 

Job?  As in “day job”?  Well, (this is Mike speaking), I have a rather boring typical 9 to 5 job. After I left Holy Terror in 1989, I didn’t pursue music much.  I was tired of the bullshit and focused on school.  I went back to college and earned a couple degrees and got a “day” job in an environmental related field…now, if you are talking about my last music job, I can talk for days about Holy Terror.  HT was formed in 1985 by Kurt Kilfelt (aka Colfelt).  He and drummer Jack Schwartz (from Dark Angel) started playing together in early 1985.  Kurt pulled in Floyd Flanery and Jack pulled me in.  We soon found Keith Deen (one of the best singers in thrash/speed metal) and replaced Jack with Joe Mitchell.  Holy Terror (as many may know) lasted about 4 years and put out two Lps (Terror and Submission and Mind Wars).  We toured extensively with D.R.I., Kreator, Exodus, and Nuclear Assault.  We also played a few shows with Motorhead and Death Angel.

 

 

DO YOU HAVE PREVIOUS EXPERIENCES BEFORE YOU FORMED THE BAND?

 

 

As I mentioned in the previous question, my main contributions to music was with Holy Terror. We were on the wave that Metallica and Slayer were creating and things were going really well until the sudden collapse in 1989.  We had one of the most unique and skilled vocalists in Keith Deen, an amazing lead guitarist and song writer in Kurt, and a hell of a solid rhythm trio in me, Floyd, and Joe.  We truly were firing on all cylinders until the wheels started to fall off and the band ultimately retired in 1989.  There was a little resurgence in the mid 2000s.  Scott Lambert created the www.holyterrorspeedmetal.com website, Kurt reformed the band with Joe, and we had a release of some remastered tracks and live footage.  However, without Keith, the band just wouldn’t be the same, so Kurt folded things up once again.  

 

 

WHAT ARE YOUR MUSICAL INFLUENCES?

 

 

I have a ton of different music I like to listen to.  My dad introduced me to Alice Cooper and KISS when I was really young (around 8 years old) and my brother-in-law turned me on to Zeppelin.  I am a product of 70s metal listening to bands like Sabbath and Zeppelin and also mellow stuff like CSN and James Taylor.  I was also a big UFO, Judas Priest and early AC/DC fan. I love the NWOBHM period and was fortunate enough to see Iron Maiden with Dianno in 1980 and the Metallica/Raven Kill’em All for One tour!  I also had a bunch of punk friends and was introduced to a ton of great punk bands like Subhumans, Discharge, G.B.H., FEAR, and many more.  I am a big Dave Lombardo era Slayer fan and of course bands like Exodus, Testament, Death Angel.  But, I wouldn’t necessarily classify them as influences.  I also listen to Big Band, Classical, Jazz, and Blues.

 

 

REGARDING THE SONGWRITING, TELL US PLEASE SOMETHING ABOUT THE TEXTS. WHO TAKE CARE ABOUT THE LYRICS?

 

 

Our first record The Enemy Within was pretty much written years ago right before and right after I quit Holy Terror.  I had a few songs and a bunch of riffs and when Roby and I started talking we worked together to arrange a lot of the songs with the various parts I had written. As for Sworn to Secrecy, I still had a few older riffs I used, but I pretty much wrote most of the songs right after TEW was released.  Roby and I did work together on song structure and arrangement.  I basically take an idea or two and record them.  I then email them to Roby and he adds drums.  We discuss tempo and arrangement through email and I then add additional riffs as needed.  We are currently working on material for our third release and Danny is being brought in to the creative process as well this time around.  As for the lyrics, I tend to try and write meaningful lyrics either about personal experiences, injustices, politics, war, etc.

 

 

HOW IS BORN THE ARTWORK? WHO CREATED IT AND WHAT IS IT ABOUT?

 

 

I had the concept in mind for both TEW and STS.  I had a friend put together some artwork for TEW, but P18 didn’t think it was “metal” enough and referred us to Mario Lopez.  Mario is amazing and nailed the cover for both albums.  The process was basically the same for both.  I sent Mario some music samples for each record along with the lyrics.  I also tried to describe in detail what I was thinking and he took it from there.  He sent back sketches and I replied with a few more comments and he hit both covers on the mark.  I love the theme he portrayed with both covers.  There is a common theme with both and the third will bring it all full circle.

 

 

DO YOU SING IN ENGLISH OR IN ANY OTHER LANGUAGE? WHY THIS CHOICE?

 

 

Since English is the only language I know, I sing in English.  I took a few years of Spanish in school and know a few “bad” words in Italian, but nothing of any substance.  ;-)

 

 

WHERE DO YOU CREATE YOUR MUSIC?

 

 

In the comfort of my bedroom.  Well, this is where I record everything.  I am constantly creating music in my head.  I hear riffs and melodies in my mind and sometimes I will pull out my cell phone and hum them in to the recorder.  

 

 

CAN YOU TELL SOMETHING ABOUT YOUR LIVE EXPERIENCE? DID YOU PERFORM SOMEWHERE SO FAR? HOW IS YOUR APPROACH WITH THE PUBLIC?

 

 

Unfortunately since I live in Los Angeles and Roby and Danny live in Turin, Italy, we do not get to play together or play live very often.  We love playing live.  It is probably the most enjoyable part of being in a band.  Performing live in front of an excited and engaged audience is great. Giving back to the fans who pay money to see you is one of the greatest parts of playing in a band.  Our best show has probably been the Long Live the Loud Festival in Los Angeles this past spring.  We opened for Exciter and Atrophy.  There were about 8 bands on the bill and even though we went on second, the crowd response was really great.  All the bands we played with were also very cool.  Warbringer, Merciless Death, Exciter, Atrophy, Fueled by Fire were all very friendly.

 

 

CAN YOU PLEASE GIVE US ANY INFORMATION ABOUT YOUR RELEASES?

 

 

Our first release, The Enemy Within came out the end of 2014 and our second release, Sworn to Secrecy came out in the spring of 2016.  Both were put out through Punishment 18 Records.  We cannot say enough about the support P18 has given us.  Corrado Breno has been tremendous and completely supportive, allowing us to release our true musical vision of music.  We tried to capture the essence of 80s speed and thrash metal with both releases.  We also tried to inject some different and newer musical elements.  We self-recorded, mixed, and produced TEW.  We did the same with STS, but we also were fortunate enough to work with the metal great Bill Metoyer.  Bill mixed and mastered STS and definitely put his musical stamp on the record.

 

 

IF YOU HAVE PREVIOUS PUBLICATIONS, WHAT ARE THE CHARACTERISTICS THAT DIFFERENTIATE THEM FROM EACH OTHER?

 

 

Roby has had a number of different releases over the years with various bands.  I was on both Holy Terror releases from the 80s.  You can definitely hear Holy Terror in some of our songs. However, we are not trying to live off the Holy Terror name and we are definitely not Holy Terror.  Holy Terror was a unique and original 80s thrash band and had tremendously talented musicians. 

 

Roby Vitari: As a musical producer and recording studio owner (Number 8 Studio in Turin), I see and listen into many good bands everyday. Actually I guess the thrash scene is very active in Italy and alongside great bands from the past such as Extrema, Bulldozer and Necrodeath, there are many new and fresh amazing acts. Destrage and Ultraviolance are 2 amazing new ones.

 

 

IN ITALY THERE ARE MANY METAL BANDS. GIVE YOUR OPINION ON MUSIC SCENE TODAY IN OUR COUNTRY.

 

 

Roby really needs to answer this question.  Since I live in Los Angeles, I am not really familiar with the music scene in Italy.

 

 

WHAT’S THE REASON YOU DECIDED TO PLAY A SPECIFIC INSTRUMENT?

 

 

When I was 12, my sister took me to see KISS live.  It was their Alive II Tour and I was mesmerized.  It was that moment I knew I wanted to be in a band.  Guitar just seemed like the natural instrument for me to play.  

 

 

IF YOU SHOULD CHOOSE TO BE PART OF A FAMOUS BAND, FOR EACH OF YOU, WHAT WOULD IT BE?

 

 

If you asked me this question when I was a kid, I would have definitely said KISS.  They were larger than life and the mystic captivated everyone.  However, knowing what I know now about Gene Simmons, I am not sure it would have ended up being what I thought it would have been. I think being a member of Zeppelin would have been amazing.  They are the true ROCK GODS!

 

 

YOU CAN END THE INTERVIEW AS YOU LIKE...

 

 

Thank you so much for giving me the opportunity to share some of my stories with your readers.  If I can inspire at least one person to play meaningful music I would feel fulfilled. Keep music genuine and remember SPEED KILLS!!!


Traduzione a cura di Valeria Campagnale


Ci può dire da dove deriva il nome della band e cosa significa?

 

Beh, quelli di voi che hanno familiarità con lo Speed/Trash degli anni '80 si ricorderà degli Holy Terror e del loro secondo album Mind Wars. Quando i Mindwars si stavano formando, abbiamo voluto scegliere un nome che la gente avrebbe ricordato e collegato a Mike Alvord che torna alle sue radici in Holy Terror. Alcuni nomi diversi sono stati suggeriti, ma facendo Mindwars un nome in una sola parola suonava meglio per noi. Il significato dietro il nome è multiforme. Tutti noi abbiamo pensieri buoni e cattivi nella nostra mente. Penso che ci sia una lotta per fare ciò che è giusto e questo si sarebbe visualizzato come una guerra all'interno della mente di ciascuno. Ci sono anche molti che credono nel controllo della mente. The Manchurian Candidate è un perfetto esempio di questo tipo di controllo mentale. Penso ci sia spazio per le persone per creare la propria interpretazione. Questa è una delle ragioni per cui abbiamo sentito giusto questo nome.

 

Chi sono i membri della band e da dove provengono?

 

Siamo una delle tre parti thrash metal band composta da Mike Alvord (chitarra e voce), Roby Vitari (batteria), e Danny "Z" Pizzi (basso). Mike e Roby si sono incontrati nel 1989 a Milano quando Holy Terror è stato in tour con Exodus e Nuclear Assault. Si sono rimessi in contatto circa 25 anni più tardi attraverso Facebook, ala fine del 2013, hanno iniziato a discutere che cosa mancava oggigiorno nel thrash / speed metal moderno. Loro sperano di aggiungere tutto il possibile a questo genere che entrambi amano.

 

Ci racconti qualcosa del vostro ultimo lavoro?

 

Lavoro? Come un "giorno di lavoro"? Ebbene, (è Mike che sta parlando), ho un tipico lavoro piuttosto noioso 9-17. Dopo aver lasciato Holy Terror, nel 1989, non ho perseguito molto la musica. Ero stanco di queste stronzate e concentrato sulla scuola. Sono tornato al college e trovato un lavoro in un campo relativo all’ ambiente ... ora, se si parla del mio ultimo lavoro musicale, posso parlare per giorni su Holy Terror. HT è stata costituita nel 1985 da Kurt Kilfelt (aka Colfelt). Lui e il batterista Jack Schwartz (da Dark Angel) hanno iniziato a suonare insieme nei primi mesi del 1985. Kurt ha tirato dentro Floyd Flanery e Jack ha torato in ballo me. Abbiamo presto scoperto Keith Deen (uno dei migliori cantanti in thrash / speed metal) e sostituito con Joe Jack Mitchell. HT (come molti possono conoscere) sono durati circa 4 anni e pubblicato due LP (“Terror” e “Submission and Mind Wars”). Abbiamo girato a lungo con Dirty Rotten Imbeciles, Kreator, Esodo, e Nuclear Assault. Abbiamo anche suonato un paio di concerti con Motorhead e Death Angel.

 

Avete esperienze precedenti prima di aver formato questa band?

 

Come ho già risposto alla domanda precedente, i miei principali contributi alla musica sono stati con Holy Terror. Eravamo sull'onda che Metallica e Slayer stavano creando e le cose stavano andando molto bene fino al crollo improvviso nel 1989. Abbiamo avuto uno dei cantanti più singolari e qualificati in Keith Deen, un chitarrista e cantautore sorprendente in Kurt, e un trio di ritmo solido in me, Floyd, e Joe. Abbiamo veramente sparato su tutti i cilindri fino a quando le ruote hanno cominciato a cadere e la band alla fine ritirò nel 1989. Ci fu un po’ di ripresa nella metà degli anni 2000. Scott Lambert creò il sito www.holyterrorspeedmetal.com, Kurt riformò la band con Joe, ed abbiamo avuto il rilascio di alcuni brani rimasterizzati e riprese dal vivo. Tuttavia, senza Keith, la band non sarebbe la stessa.

 

Quali sono le vostre influenze musicali?

 

Mi piace ascoltare tanta musica diversa. Mio padre mi ha fatto conoscere Alice Cooper e Kiss, quando ero molto giovane (circa 8 anni) e mio cognato i Led Zeppelin. Io sono un prodotto degli anni '70  ascoltavo band come Sabbath e Zeppelin e roba anche più morbida come CSN e James Taylor. Sono stato anche un grande fan degli UFO, Judas Priest e AC / DC. Amo il periodo NWOBHM e ho avuto la fortuna di vedere Iron Maiden con Dianno nel 1980 e Metallica / Raven Kill'em All for One.Ho anche avuto un gruppo di amici punk e sono stato introdotto ad una tonnellata di grandi gruppi punk come Subhumans, Discharge, G.B.H. e molti altri. Io sono un grande fan di Dave Lombardo con gli Slayer e di band come Exodus, Testament, Death Angel. Ma,  non necessariamente li classificherei come influenze. Ascolto anche Big Band, Classica, Jazz, Blues e.

 

Ci parli del vostro songwriting e da cosa nascono vostri testi?

 

Il nostro primo disco “The Enemy Within” era praticamente scritto anni fa e subito dopo ho smesso con Holy Terror. Per “Sworn to Secrecy”avevo un paio di canzoni e un sacco di riff e quando con Roby abbiamo iniziato a lavorare insieme per arrangiare e strutturare le canzoni con le varie parti che avevo scritto, avevo ancora qualche riff più vecchio che ho usato, ma ho praticamente scritto la maggior parte delle canzoni subito dopo che “TEW” è stato rilasciato. Roby ed io abbiamo lavorato insieme sulla struttura delle canzoni e gli arrangiamenti. Ho mandato via mail il tutto a Roby che aggiunto la batteria. Abbiamo discusso del tempo e degli arrangiamenti ed ho aggiunto i riff necessari.

Attualmente stiamo lavorando sul materiale per la nostra terza release e Danny viene è stato coinvolto nel processo creativo, questa volta. Per quanto riguarda i testi, tendo a cercare dei testi significativi sia su esperienze personali, le ingiustizie, la politica, la guerra, ecc.

 

Come è nato l’artwork? Chi l’ha creato e di che cosa si tratta?

 

L'idea l’ho avuta io sia per “TEW” che per “STS”. Avevo un amico che ha messo insieme alcune opere d'arte per “TEW”, ma P18 ha pensato che fossero abbastanza "metal" e ci ha indicato a Mario Lopez. Mario è incredibile e creato le copertine per entrambi gli album. Il processo era fondamentalmente la stessa per entrambi. Ho mandato a Mario alcuni campioni di musica per ogni disco insieme ai testi. Ho anche cercato di descrivere in dettaglio quello che stavo pensando e lui ha preso spunto da tutto ciò. Mi piace come ha interpretato il tema con entrambe le cover. C'è un tema comune con entrambi e il terzo chiuderà il cerchio.

 

Sai cantare in inglese o in qualsiasi altra lingua? Come mai questa scelta?

 

Poiché l'inglese è l'unica lingua che so, io canto in inglese. Ho studiato spagnolo a scuola per un paio di anni di spagnolo e conosco poche parole "cattive" in lingua italiana, ma niente in sostanza. 

 

Dove create la vostra musica?

 

Nel comfort della mia camera da letto. Questo è dove registro tutto. Io creo musica costantemente nella mia testa. Sentito riff e melodie nella mia mente e, a volte, tirare fuori il cellulare e canticchio nel registratore.

 

Ci puoi dire qualcosa sulle vostre esperienze dal vivo? Com’è il vostro approccio con il pubblico?

 

Purtroppo da quando vivo a Los Angeles e Roby e Danny vivono a Torino, in Italia, non riusciamo a suonare insieme o suonare dal vivo molto spesso. Amiamo suonare dal vivo. È probabilmente la parte più divertente di essere in una band. L'esecuzione dal vivo di fronte ad un pubblico entusiasta è grande. Restituire ai fan che pagano soldi per vederti è una delle maggiori soddisfazioni di suonare in una band. Il nostro miglior spettacolo è stato probabilmente il Long Live the Loud Festival di Los Angeles la scorsa primavera. Abbiamo aperto per Exciter e Atrophy.  C'erano circa 8 band sul programma e anche se siamo stati la seconda ad esibirci, la risposta della folla è stata davvero grande. Tutte le band che hanno suonato erano molto forti. Warbringer, Merciless Death, Exciter, Atrophy, Fueled by Fire e sono stati tutti molto cordiali.

 

Potete per favore darci alcuna informazione sui vostri lavori?

 

La nostra prima uscita, “The Enemy Within” è uscito alla fine del 2014 e la nostra seconda release, “Sworn to Secrecy” è uscita nella primavera del 2016. Entrambi sono stati pubblicati attraverso Punishment 18 Records. Non possiamo che elogiare la per P18 sostegno che ci ha dato. Corrado Breno è stata completamente solidale, permettendoci di rilasciare la nostra vera visione musicale. Abbiamo cercato di catturare l'essenza della velocità thrash metal degli anni '80 con entrambe le uscite. Abbiamo anche cercato di iniettare alcuni elementi musicali diversi e più recenti. “TEW” è stato auto-registrato, mixato e prodotto. Abbiamo fatto la stessa cosa con “STS”, ma abbiamo anche avuto la fortuna di lavorare con grande Bill Metoyer. Bill ha mixato e masterizzato “STS” e sicuramente si nota la sua impronta musicale sul disco.

 

Se avete pubblicazioni precedenti, quali sono le caratteristiche che li differenziano le une dalle altre?

 

Roby ha avuto diverse release negli anni con varie bande. Io ero su entrambi i dischi degli Holy Terror” negli anni '80. Si può sicuramente sentire l’impronta degli Holy Terror in alcune delle nostre canzoni. Tuttavia, non stiamo cercando di vivere il nome Holy Terror e non siamo sicuramente gli Holy Terror. Holy Terror è una trash band anni '80 unica ed originale con musicisti di grande talento.

Roby Vitari: Come produttore e proprietario dello studio di registrazione musicale (numero 8 Studio di Torino), vedo e ascolto molte buone band di tutti i giorni. In realtà credo che la scena thrash sia molto attiva in Italia e al fianco di grandi band del passato, come Extrema, Bulldozer e Necrodeath, ci sono molte nuove e fresche band sorprendenti. Destrage e Ultraviolance sono due gruppi nuovi ed incredibili.

 

In Italia ci sono moti gruppi metal, puoi esprimere la tua opinione sulla musica della scena odierna nel nostro paese?

 

Roby deve rispondere a questa domanda. Da quando vivo a Los Angeles, io non sono molto informato con la scena musicale in Italia.

 

Qual è la ragione per cui hai deciso di suonare uno strumento specifico?

 

Quando avevo 12 anni, mia sorella mi ha portato a vedere i Kiss dal vivo. Era il loro Alive II Tour e sono stato ipnotizzato. Èstato in quel momento che ho capito di voler far parte di una band. La chitarra sembrava come lo strumento più naturale per me da poter suonare.

 

Se doveste scegliere di far parte di una band famosa, per ciascuno di voi, quale sarebbe?

 

Se mi avessi fatto questa domanda quando ero un bambino, avrei sicuramente detto i Kiss. Erano il più grande fan affascinato da tutti loro. Tuttavia, sapendo quello che so ora su Gene Simmons, non sono sicuro che di ciò che pensavo e che sarebbe potuto essere. Penso essere un membro dei Led Zeppelin, sarebbe stato sorprendente. Loro sono i veri dei del rock!

 

Puoi terminare l'intervista come preferisci...

 

Grazie mille per avermi dato l'opportunità di condividere alcune delle mie storie con i vostri lettori. Se posso ispirare almeno una persona a suonare la musica mi sentirei soddisfatto. Mantenete la musica vera e ricordare Speed Kills !!!