I SAVAGE WIZDOM sono un gruppo power metal americano formatosi nel 2004 a Santa fe, New Mexico. Nel 2007 esordiscono con il primo full: "No Time For Mercy". Dopo 7 anni di silenzio rilasciano il loro secondo album: "A new beginning". 

 

Il concept in se presenta elementi più heavy che power, si percepisce da subito una forte ispirazione dai vecchi Iron Maiden degli anni d'oro.

Il sound è molto chiaro e curato, sia la chitarra ritmica che la solista hanno un sound potente e cristallino, senza effetti "zanzarosi" che incasinano il tutto;  la batteria è alquanto incisiva nel complesso, a differenza del basso che a tratti  sembra mancare, che se così non fosse avrebbe potuto dare quel tocco di cattiveria in più all'intero concept. La voce di Steve Montoya Senior, (specifico dato che in formazione troviamo anche Steve Montoya Junior alla chitarra), è semplicemente diretta, d'impatto e precisa, riuscendo perfettamente ad accostarsi con le ritmiche.

 

L'album in se potrà risultare un po "scontato" a tratti, ma è senza dubbio in grado di coinvolgere chi lo ascolta.

Come ospite d'eccezione nel brano "Let it go" troviamo niente meno che Blaze Bayley (conosciuto per la maggiore per la sua carriera negli IRON MAIDEN dal 1994 al 1999, oltre che per altri progetti come WOLFSBANE e THE FOUNDRY) che offre un ottima performance vocale dando al brano un tocco molto più "old school".

  

Nonostante l'album sia stato pubblicato in maniera indipendente, ha molti punti di forza; non è facile avere un suono così professionale, quasi da major. Questi ragazzi sono grintosi e con questo full ne hanno dato piena dimostrazione, magari manca un po di originalità ma non certo di passione, forza e melodie.

 

Matt Innerfrost

70/100