· 

VESTA: svelano i dettagli del nuovo album "Odyssey"; guarda il teaser

A tre anni di distanza dall'esordio omonimo (Argonauta Records, 2017), il trio post-rock/metal italiano Vesta ritorna con un nuovo album. 
S'intitola "Odyssey" e uscirà il 16 ottobre 2020 per Argonauta Records in cd, vinile e digitale.
"Odyssey" è un album ancora una volta totalmente strumentale ma carico di atmosfere intense, distorsioni pesanti e loop onnipresenti. Le differenze con il precedente lavoro non sono solo nel minutaggio ma anche nelle atmosfere, forse più rabbiose, nelle dinamiche e soprattutto nei suoni. Infatti, più del 50% del disco è stato composto e realizzato utilizzando strumentazione baritona ed accordature non standard le quali confluiscono tonalità molto gravi e scure, ma al contempo molto corpose e dinamiche, che sapientemente accostate a riff pesanti e loop infiniti rendono il tutto molto profondo. Il resto dell'album segue fondamentalmente la strada intrapresa con il primo disco, muovendosi principalmente sulle fondamenta post ma inserendo anche accenni psych ed alcuni passaggi che strizzano l'occhio al prog.
"Odyssey" è stato registrato e mixato da Alessandro "Ovi" Sportelli e masterizzato da James Plotkin (Khanate, Cave In, Isis, Sumac). 
Di seguito il teaser dell'album

 

1. Elohim
2. Tumæ
3. Breach
4. Juno
5. Borealis
6. Temple
7. Supernova
8. Cerere
 
BIOGRAFIA
Vesta sono un gruppo musicale post-rock/metal formatosi a Viareggio nel 2016 presso il Circolo Arci GOB dall'interazione fra Giacomo Cerri (Seed'n'Feed, Dinelli & SNF Ensemble, Foolhouse, La Lisca) Sandro Marchi (La Iena) e Lorenzo Iannazzone. Si caratterizzano per uno stile musicale assai eterogeneo, che spazia dalle note discordanti dell'heavy metal a passaggi più delicati ed eterei del post-rock. Nel 2017 pubblicano il loro primo album omonimo per Argonauta Records. Il nuovo album "Odyssey" uscirà il 16 ottobre 2020 per Argonauta Records.
CONTATTI

 

Scrivi commento

Commenti: 0