· 

Disponibile all'ascolto il primo estratto dal nuovo full length dei deathster Zora dal titolo Soul Raptor

Il brano in questione si intitola Social Fakework, e va ad inserirsi nel contesto di un album incentrato sull'annichilimento ed il resettaggio mentale al quale siamo portati e sottoposti da social network, media ed informazione virtuale; una dimensione parallela che ha preso il sopravvento sulla vita reale, condizionandoci in tutto e per tutto "in ciò che amiamo, in ciò che odiamo, in ciò che diciamo, e su chi cosa e come giudichiamo ... " come recita uno dei testi di questo lavoro.

Il disco è stato registrato da Glk Molè al SoundFarm Studio di Catanzaro, e rappresenta il terzo full di dieci brani, nonchè nona pubblicazione, della band, attiva dal 2003, formata da :

- Giuseppe Tat0 Tatangelo (Glacial Fear, Antipathic, Defechate, Throne of flersh, Warification, Unscriptural) alla voce ed al basso
- Glk Molè ( Glacial Fear, Lupercalia, Minervium, Bastardi ) alla chitarra
- Giampiero Serra ( Deathcrush, Infernal Goat ) alla batteria

La copertina è stata realizzata da Angelo Lo Torto (https://angelolotorto.artstation.com) ed il disco sarà pubblicato per il 2021, dopo aver valutato alcune proposte così da decidere se autoprodurlo o meno  

Non ci resta che augurarvi un buon ascolto invitandovi a seguire gli Zora sui loro principali canali

facebook.com/zoraband
zora.bandcamp.com
spotify:artist:Zora

Scrivi commento

Commenti: 0