14 GIUGNO 2017

Intervista a cura di Giulia De Antonis

 

Starting with a classic and simple question, what made you to found this project?

 

I’ll start with the band members and what they play. Mike on bass, Larry on drums, James on vocals, and myself, Ritchie on guitar. Mike, Larry and I, minus our singer James, played together in another band in called Initial Detonation. This was from 1997 to 2000. After a few years of not jamming together, Mike and Larry, with our current singer James, got together and formed a band called Aether Bunny. Mike switched to guitar and they added a bass player. In the summer of 2008, the band got rid of the bass player, Mike switched back to bass, and they called me to play guitar. I learned some of the Aether Bunny songs and then we started writing new material. We then decided to call the band by a different name, calling it KROM. We changed the name to Gravehuffer at the beginning of 2012.

 

The project has a particular name; it could be interesting to know what meaning it for musicians who compose the band.

 

The name Gravehuffer was actually from a friend of ours named Dozer, who came up with it for a band he was going to start. He ended up not using it so we asked him if we could have it. We just thought it sounded cool and unique, but also slightly tongue in cheek and funny. Now that we have a song called Gravehuffer, it takes on a slightly different meaning. The song describes the character of the Gravehuffer and how he comes to be.

 

If band musicians are or were active in other projects, is it possible to know if these have brought influences to the Gravehuffer?

 

Mike and Larry had a band called Freakflag that was very different to Gravehuffer. They are now doing a project called Skunkwerx Audio Unit. It is soundtrack style music. I would say that it didn’t have much if any influence on our sound, as side projects for us tend to be something that we would not typically do in Gravehuffer.

 

Gravehuffer is a project founded in 2008 as  Krom, why the project has been     renamed?

 

We decided to rename the band because we were getting confused with other bands by the name of Krom or Crom. There are lots of them out there and although a cool name, we just wanted something more unique and individual to us.

What do you usually talk about in the lyrics of your songs? Who is the mind that writes lyrics and who writes compositions?

 

Our songs deal with a variety of topics, for example; organized religion, war, some personal issues, Evel Knievel, The Punisher comic, Dungeons And Dragons game, Nazi Germany, Aquaman, Henry Lee Lucas, skateboarding, Robert Oppenheimer, the D.C. beltway sniper attacks, Watership Down, etc. Our singer James writes all of the lyrics, although our bass player Mike does suggest some subject matter from time to time.

Do you think there are elements in your music that make it different from music produced by other bands performing the same musical genre?

 

Yes. I like to think that we are a little more diverse than some bands nowadays. We tend to come from both metal and punk backgrounds so our writing reflects those genres and their various subgenres. We aren’t afraid to veer off in different areas if that’s how we feel the song needs to be. The one constant that ties everything together is that it all sounds honest and intense.

 

What can you say about the last full-length created? Are you satisfied?

 

Your Fault is our latest release and we feel it’s our best to date. It feels like it’s slightly more cohesive sounding than our first album but also more diverse. We worked very hard on it and took our time making sure the songs held up and that they still were exciting to us. We played all of them live at some point before recording them so that also contributed to the intensity of the album. The subject matter is also more varied and interesting. James did a great job on the lyrics and we feel these are the best that he’s ever written.

 

How do you see Gravehuffer’s future? Are there any particular ambitions?

 

Our immediate goal at this point is getting Your Fault release on vinyl. Bluntface Records is putting it out at the end of this year. It will also have 2 songs exclusive to the vinyl, not found on the CD or cassette release. One of the songs will feature a guest guitar solo by Carlo Regadas (ex Carcass, Blackstar, Devoid, Bastardizer, Montrance). We are also putting our entire discography on a format called Audiobooks On Tape. It is a cassette shell which has a USB drive that folds out of it. It will also have a five panel art insert with all of our album art on it as well as various other art pieces. Also inlcuded will be the 3 official videos from the Your Fault album for the songs Kill For Sport, Shut Up And Skate, and Destroyer Of Worlds. Also coming up is a compilation on Nihilst Records called Grind Slut Mind Fuck. We have a couple of songs on that one from the Your Fault album. It will be on CD, download and 8-track...yes 8-track! It will also be bundled with an exclusive t-shirt.

 

Are there feelings or moods you would like to convey to your listeners through your music?

 

We write the music before James writes the lyrics so whatever feeling or mood he gets from it comes across in the his words. It works out great as it seems to make things go together better. A lot of our feelings are either intense or occasionally humorous and fun.

 

What do you think is the best track created by yourselves since 2008 and why?

 

That’s a great question! For me personally I would probably have to say Chains Around You. It is an example of a song that we all contributed to and a lot of the times those types of songs are my favourite. This particular track also showcases our diversity all in one song, with piano, acoustic guitar, clean vocals, a building intro, to a very fast and intense mid-section to a sludgy heavy outro.

 

You can end the interview as you like, would you like to add something that has not been asked and it’s important to emphasize?

 

I have just received endorsements from Von York strings, Sinister Guitar Picks and Killer B Guitars and am very excited to announce that partnership! We hope to have a long future between us. I also want to thank you so much for taking the time to interview us! We really appreciate this! We are thankful for all the support for sure. Thanks to everyone who listens to our music, buys our merch, which you can pick up here:

www.gravehuffer.bandcamp.com/merch and all radio support!

Cheers and hails!


Traduzione a cura di Valeria Campagnale


Partendo da una classica e semplice domanda, cosa vi ha spinti a fondare questo progetto?    

                                                                                                                      

Comincerò con i membri della band e con quello che suonano. Mike al basso, Larry alla batteria, James alla voce ed io, Ritchie, alla chitarra. Mike, Larry ed io, meno il nostro cantante James, abbiamo suonato insieme in un'altra band chiamata Initial Detonation. Questo è stato dal 1997 al 2000. Dopo alcuni anni, Mike e Larry, con il nostro attuale cantante James, si sono riuniti e hanno formato una band chiamata Aether Bunny. Mike è passato alla chitarra e hanno aggiunto un bassista. Nell'estate del 2008, la band si sbarazzò del bassista, Mike tornò al basso e mi chiamarono a suonare la chitarra. Ho imparato alcune delle canzoni degli Aether Bunny e poi abbiamo iniziato a scrivere nuovo materiale. Abbiamo poi deciso di chiamare la band con un nome diverso, chiamandolo KROM. Nel 2012 abbiamo cambiato il nome a Gravehuffer.

 

Il progetto ha un nome particolare, sarebbe interessante sapere che significato ha per i musicisti che ne fanno parte.       

                                                                                                    
Il nome Gravehuffer era in realtà di un nostro amico chiamato Dozer, che è che stava per mettere in piedi una band. Egli finì per non usarlo, quindi gli abbiamo chiesto se avremmo potuto farlo noi. Abbiamo pensato che sembrava fresco ed unico, ma anche leggermente divertente. Ora che abbiamo una canzone chiamata Gravehuffer, ci vuole un significato leggermente diverso. La canzone descrive il carattere del Gravehuffer.

 

Se i musicisti della band sono o erano attivi in altri progetti é possibile sapere se questi abbiano portato delle influenze ai Gravehuffer?    

                                                                                   
Mike e Larry avevano una band chiamata Freakflag che era molto diversa dai Gravehuffer. Ora hanno un progetto chiamato Skunkwerx Audio Unit. È musica di stile colonna sonora. Direi che non abbiano molta influenza sul nostro suono, perché i progetti secondari per noi tendono ad essere qualcosa che normalmente non faremmo con i Gravehuffer.

 

Risulta che Gravehuffer sia un progetto fondato nel 2008 con il nome di Krom, come mai il progetto è stato rinominato?


Abbiamo deciso di rinominare la band perché venivamo confusi con altre band con il nome di Krom o Crom. Ce ne sono molte là fuori, è anche se un nome fresco, abbiamo voluto solo qualcosa di più unico ed individuale per noi.

 

Di cosa si parla in genere nei testi delle vostre canzoni? Chi é la mente che scrive le parole e chi le composizioni?


Le nostre canzoni affrontano una varietà di argomenti, ad esempio; Organizzazione religiosa, guerra, alcune questioni personali, Evel Knievel, The Comic di Punisher, Dungeons And Dragons, la Germania nazista, Aquaman, Henry Lee Lucas, skateboarding, Robert Oppenheimer, gli attacchi cecchini alla cintura DC, Watership Down ecc. Tutti i testi, sono scritti da James, anche se il nostro bassista Mike suggerisce qualche argomento di volta in volta.

 

Pensate ci siano elementi nella vostra musica che la renda differente da quella prodotta da altre band praticanti lo stesso genere musicale?

 

Sì. Mi piace pensare che siamo un po’ più diversificati da alcune band al giorno d'oggi. Ci teniamo a provenire dalla scena metal e da un sottofondo punk, quindi la nostra scrittura riflette quei generi e i loro varie sottogeneri. Non abbiamo paura di spostarci in diverse aree, se è così che sentiamo che la canzone deve essere. La costante che lega tutto insieme è che tutto suona onesto ed intenso.

 

Cosa potete dire riguardo l’ultimo full-length creato? Siete soddisfatti?


“Your Fault” è il nostro ultimo lavoro e riteniamo che sia il nostro lavoro migliore. Sembra che sia leggermente più coerente rispetto al nostro primo album ed anche più diversificato.
Abbiamo lavorato duramente su di esso ed abbiamo preso il nostro tempo per assicurarci che le canzoni fossero buone e che fossero ancora più eccitanti. Abbiamo suonato tutti prima di registrarli in modo da contribuire anche all'intensità dell'album. Gli argomenti è anche più vario ed interessante. James ha fatto un ottimo lavoro sui testi e crediamo che siano i migliori che abbia mai scritto.

 

Come vedete il futuro dei Gravehuffer? Ci sono particolari ambizioni?


Il nostro obiettivo immediato a questo punto è ottenere il rilascio dell’album su vinile che Bluntface Records sta per pubblicare alla fine di quest'anno. Ci saranno anche due canzoni esclusive sul vinile, e che non trovate sul CD o su  cassetta. Una delle canzoni avrà la chitarra solista di Carlo Regadas (ex Carcass, Blackstar, Devoid, Bastardizer, Montrance). Stiamo anche per mettere tutta la nostra discografia su un formato chiamato Audiobooks On Tape. È una custodia di una cassetta che ha un'unità USB che si piega fuori di esso. Avrà anche un inserto a cinque pannelli con tutto l'artwork del nostro album e vari altri pezzi. Inoltre saranno inclusi i 3 video ufficiali dell'album “Your Fault” per le canzoni “Kill For Sport”, “Shut Up And Skate” e “Destroyer Of Worlds”. ci sarà anche anche una compilation su Nihilst Records chiamata “Grind Slut Mind Fuck”. Abbiamo un paio di canzoni su quella dell'album “Your Fault”. Sarà su CD, download e 8-tracce ... si 8-tracce! Sarà disponibile anche con una maglietta esclusiva in dotazione.

 

Ci sono sentimenti o stati d’animo che vorreste trasmettere agli ascoltatori mediante la vostra musica?

 

Scriviamo la musica prima che James scriva i testi, in modo che qualsiasi sentimento o stato d'animo, vada incontro alle sue parole. Funziona alla grande come sembra e rende le cose migliori. Molti dei nostri sentimenti sono intensi o occasionalmente divertenti.

 

Quale pensate sia la traccia migliore creata da voi stessi dal 2008 ad oggi e perché?


Questa è una grande domanda! Per me personalmente probabilmente dovrei dire Chains Around You. È un esempio di una canzone che abbiamo tutti contribuito e molti dei tempi che sono i miei brani preferiti. Questa particolare traccia mostra anche la nostra diversità in una sola canzone, con pianoforte, chitarra acustica, voci pulite, intro di edificio, ad una sezione molto veloce ed intensa a un sludge pesante.

 

Potete terminare l’intervista come preferite, vorreste aggiungere qualcosa che non è stato chiesto e che ritenete sia importante sottolineare?

 

Ho appena ricevuto gli endorsment per le corde da Von York, Sinister Guitar Picks e Killer B Guitars e sono molto entusiasta di annunciare questa partnership! Speriamo di avere un lungo futuro insieme a loro. Vorrei anche ringraziarvi tanto per averci intervistato! Ci piace molto! Siamo grati per tutto il supporto. Grazie a tutti quelli che ascoltano la nostra musica, acquistato il nostro merchandiser, che potete trovare qui:                                                           www.gravehuffer.bandcamp.com/merch e tutto il supporto radiofonico!

Saluti a tutti!