Intervista a Michael Massimiliani (Sangue Infetto/Krania - Roma: Italy).

 

Grispino Pasquale: Grazie per la tua disponibilità Michael da parte di tutto lo staff di VeryMetal e I.V.L., parlaci del tuo progetto Brutal/Goregrind "Sangue Infetto".

 

Michael Massimiliani: Sangue Infetto è un progetto musicale di Brutal Death Metal e Goregrind, nasce perché sentivo di poter dare qualcosa a livello musicale e perché questi generi sono la mia vita, nato più specificamente nell'estate del 2015 dopo il fallimento della mia prima band. Decisi di fondare un progetto nuovo dove componevo e suonavo come One Man Band.


I brani della prima demo omonima si chiamano: 1) Warping Over Rotting Piles Of Flesh; 2) Perpetual Torture; Across Decay Of God; 3) Cannibalistic Atrocity

Lo stile del primo disco era ancora immaturo e ben distante dalla maturazione del sound di oggi del progetto. Lo stile che molti hanno riscontrato e che io per primo identificato è il Noise-Grind con elementi Grindcore e del Noise-core che è l'estremizzazione ulteriore dei suoni fino al rumore (dall'inglese appunto Noise). Mentre invece la mia seconda release è stata la demo cd Gastrorape.

La copertina a cura di mio Padre, Pittore, scultore, disegnatore, restauratore ecc. Questa per lui è stato un lavoro di riscaldamento ahah gli avevo chiesto una cosa semplice.) Mentre la copertina del primo disco (quella di prima era disegnata da me per il mio secondo lavoro ho voluto fare una collaborazione con mio Padre)

Il secondo cd (demo) Gastrorape comprende i brani:  1) CranialCastrophilia; 2) Gastrorape (la titletrack); 3) Coprophiliac ScumPigs; 4) Intracranial Viscera.

Questo lavoro già musicalmente parlando migliore non solo dal mio punto di vista di creatore ovviamente, è caratterizzato anche da riffing e assoli tipici del Death Metal oltre ad della musica Grindcore che è un mio stile e genere preferito. Quindi è Death Grind.

Infine giunto a dicembre 2016, decisi di maturare e migliorare nuovamente il sound e lo stile del progetto per non rimanere fisso e fossilizzato nell'estremismo old school che già è stato fatto da molti altri gruppi ben più noti e importanti di me, che addirittura hanno dato volto nome e caratteristiche a generi come il Death Metal e il Grindcore.

Dopo l'uscita a febbraio della seconda demo cd di Gastrorape a dicembre del 2016 il nuovo e terzo lavoro vede la luce. Il Cd Album "Mass Infection" di 10 brani, (più lunghi di durata rispetto alle canzoni passate dei precedenti dischi), autoprodotto nel mio studio (home studio) di casa.


Il cantato in questo disco cambia radicalmente, dal mio guttural urlato nel primo disco e nel mio particolare guttural/growl del secondo al pig squeal con effetti digitali di questo cd.

La chitarra ovviamente imprime lo stile al disco, più "slammata" e distorta, tremolo picking e breakdown con Drums come sempre programmate.

 

Grispino Pasquale: Quali sono stati i gruppi che ti hanno influenzato nella composizione dei pezzi e nelle tue idee musicali?

 

Michael Massimiliani: Ad essere sincero sono stato ispirato da un sacco di band e artisti in particolare, sia importanti che underground, sia Italiani che esteri. Tra l'altro supporto molto i gruppi italiani, sia live quando mi è possibile, fosse per me sarei tutte le sere fuori casa con i gruppi. Sia in generale acquistando merch e quant'altro \m/

Per il primo disco ho sentito l'esigenza di fare una cosa mia ma un ronzio nelle orecchie se proprio l'ho ricevuto sono stati i Giapponesi Gore Beyond Necropsy ora hanno cambiato nome in Noise a-Go-Go! Ma fanno dell'Ottimo Noise-Grind!

Per il secondo disco le maggiori influenze sono stati i mostri sacri di Napalm Death e Brutal Truth...e qualcosa degli Italiani Bowel Stew,fratelli del Nord che supporto e saluto! \m/

Per il terzo disco sono stati sicuramente Cephalotripsy, Abominable Putridity, Putrid Pile e Last Days of Humanity.

 

Grispino Pasquale: Per il nuovo progetto Krania invece cosa puoi dirci?

 

Michael Massimiliani: Krania è invece un progetto nato recentemente, proprio a fine 2016 dalla mia passione per il Black Metal, progetto solista (solo per ora in attesa di completare la line up), Mi baso sulla tecnica chitarrista del tremolo-picking costruendo solidi riff veloci tipici del black, uso drum progammate con blast beat e scream vocals intrise di malinconia e rabbia, creando così l'atmosfera giusta per un Black Metal senza compromessi.


Grispino Pasquale: Anche qui mi viene spontaneo chiederti le influenze musicali.

 

Michael Massimiliani: dai Mayhem principalmente e dai Krypt.  All'attivo ho la prima demo cd "Ad Hominem"

Grispino Pasquale: Cosa ne pensi dei Bathory e di Quorthon?

Michael Massimiliani:  I Bathory sono uno dei progetti musicali che tutt'ora amo e rispetto, la figura di Quorthon in particolare mi ha ispirato un sacco e non solo me penso. Le atmosfere che riusciva a creare attraverso le sue composizioni, i musicisti di cui si circondava per suonare i pezzi in studio o nei video ecc.  Semplicemente un genio della musica che purtroppo ci ha lasciato prematuramente.

 

Grispino Pasquale: Mentre per la scena Black metal in generale?

 

Michael Massimiliani:  La Scena Black Metal degli ultimi anni mi sembra sostanzialmente buona anche se i nostalgici immagino preferiscano gli ultimi 80 e i primi 90. Diminuita la cronaca nera e messe in campo buone idee anche il Black Metal ha dato tanto e potrebbe a mio avviso dare anche di più come genere musicale. Essendo Italiano e supportando la scena Metal Italica ho scoperto solo recentemente, ma meglio tardi che mai, una vasta scena Black, con band storiche e anche di nuove leve, unite come una famiglia e di questo ne sono più che felice. Ci tengo a Citare qualche nome di gruppi validi,di Amici che tengono alta la bandiera Italiana come i Kurgaall, i Grimace Gall, i fratelli Ulfhednar, i Noctifer di cui sono stato l'anno scorso il secondo chitarrista in sala come session man in prova, i Dannati, i fratelli Brvmak e Shadowthrone, gli ormai storici Mortuary Drape e Opera IX che apprezzo moltissimo, i Sazernyst, i Necroshine, gli Urnaa e molti molti altri.

 

Grispino Pasquale: Michael ti facciamo tanti auguri per i tuoi progetti e portaci a casa della grande musica metal. A presto \m/

 

Michael Massimiliani: Un saluto e un grande abbraccio ai lettori di Very Metal, un grazie a te, ai miei amici e alla mia famiglia, spero a presto e Stay Metal! \m/

 

Link Ufficiali:

Sangue infetto: https://www.facebook.com/SangueInfetto/?fref=ts

Krania: https://www.facebook.com/Legiokrania/?fref=ts