Innovazione, sperimentazione e suono grezzo sono le parole chiave per definire gli ABSINTHE FROM SOCIETY, trio proveniente da Edmonton (Canada) composto da: IAN “SAN ABSINTHE” HARPER (fondatore, voce, chitarra, tastiere) ADAM “THE CAVERMAN”ROBERTS (batteria e percussioni), LEXI  “SHITKITCHER 9000” GRAHAM (basso e voce).

Il loro Ep "THE ANGELS IGNORED US" è composto da 4 tracce.

Loro si presentano come band progressive metal ma in realtà ciò che emerge sono le sonorità cupe, crude con evidenti influenze grunge, punk, industrial.

Anche le tematiche trattate come il disagio sociale, la rabbia e la frustrazione si rifanno ai generi citati.

HELLBENT, la prima traccia, parte prepotente, con una voce dura ma molto profonda mentre  A MAN POSSESED è più veloce, con un testo urlato da IAN e dove i cori di LEXI trovano una giusta collocazione.

NEVER rappresenta la parte grunge di questo EP, l’angoscia trasmessa, la tristezza e la rabbia si mescolano a riff di chitarra distorti e a un basso molto consistente. I passaggi sono veloci ma ben miscelati. L’ascolto ne risulta gradevole.

Chiude il lavoro WORTH IT che ha il ruolo della ballata.

Quasi una ninna nanna che parte con un giro di pianoforte delicato dove le voci di IAN   e LEXI  si intrecciano e su cui la chitarra “canta “ il suo assolo. Introspettiva e paranoica quanto basta, agli appassionati del genere verrebbe voglia di metterla in loop. Su questo pezzo l’anima prog della band si esprime benissimo. Sfuma delicata, cosi come è iniziata.

Le influenze di band come i NINE INCH NAILS e NIRVANA  si ripercuotono su questo EP; d’altra parte la band in origine nasce proprio come cover band dei primi.

Non è facile giudicare una band da soli 4 brani ma se queste sono le premesse questi ragazzi ci sorprenderanno.

 

 

N.LaRouge

80/100