Bear Mace è un progetto in chiave Death Metal, formato da cinque elementi nel 2012, in territorio Statunitense, più precisamente a Chicago. Nel 2013 entrano in studio per la prima volta ed incidono il singolo “Butchering The Colossus”, successivamente nel 2014 “Kodiak Killers”. La band nel 2016 ritorna in studio rendendo il loro singolo di debutto la title track di un nuovo album, così nel 2017 esce “Butchering The Colossus”. L’album comprende otto tracce. Presenta come copertina un orso gigante che attacca la città in pieno stile locandina cinematografica, che con l’utilizzo del bianco e nero e font rossi ricorda un po’ il cult Godzilla. Analizzando le tracce si può subito notare tutta l’essenza del buon vecchio Death metal old style. A farsi notare per prime sono le chitarre, la ritmica che da potenza e spessore a tutto dando proprio l’idea di un invasione colossale, buona la scelta dei suoni corposi ma acidi allo stesso tempo. La chitarra solista e quella che trasporta molto verso gli anni 80’ con la scelta stilistica e delle sue sonorità sottili e pungenti. Il basso eseguito bene, purtroppo poco distinguibile, fatica ad uscire tra le varie frequenze ma riesce comunque a riempire il resto e ad alzare il muro di suono. La voce è per tutto l’album in growl molto scuro che a volte sembra affievolirsi spingendo poco sull'enfasi del brano, utilizza un classico ambiente che fa da riverbero ed ammorbidisce ulteriormente la traccia vocale. La batteria eseguita bene, bello il gusto nei breack e negli accenti, buona la scelta dei suoni che rendono chiara la dinamica generica. Bear Mace è un progetto che, grazie allo stile e alle sonorità, fa viaggiare nel passato, cosa che sicuramente tutti gli amanti del genere apprezzeranno.

 

"Butchering the Colossus" tracklist:

01. Death of a Constellation

02. Cyclone of Shrapnel

03. I Bleed for Vengeance

04. Butchering the Colossus

05. Leave Nothing Here Alive

06. Lord Devourer of the Dead

07. Wheel of Despair

08. Anguirus the Destroyer

 

Bear Mace lineup:

GARRY NAPALM - DRUMS

STEVIL DEAD - BASS

MIKE CIRRHOSIS - GUITAR

CROSSBOW DEATH - GUITAR

THE LORD DEVOURER - ROAR

 

 

Francesco Corcio

88/100