How and when have you felt to love metal music?

 

Michał: It was an early fascination. I think that what we listened to in early youth is leaving with us to adult state. I remember first time when my brother show me Iron Maiden “Somewhere in time” and Judas Priest “Painkiller” on cassete. It's still my favorite albums.  

 

The artwork of an album is very important, perhaps the first approach for a future fan. What do you want to infuse with the yours?

 

M: Our cover shows starting bird. It's a sign of start up of something new for us, and hope to fly (laugh).

 

How much important is the production? Do you think it’s a factor to consider as the music is considered itself, since it’s increasingly rare to find bands with clear ideas?

 

M: I think that production is one of most important things for bands, especially for those who starts. We still trying to prove that we're worth to listen, so the sound is key. As for band ideas, I think that it's what different from bands now, and bands from 90-ties. They've got an idea for themselves. Now we've got many good bands which sound the same. 

 

What should convince the audience to listen to your own material in such a vast music competition?

 

M: First thing first – melody. We're trying to base our compositions on it. I'think it's what people miss in modern music. Second – for us every track is a single history. So every one is different, has different climate. And we are doing a really good show live ;)

 

If you were to assign a mood to your job to be able to describe it, what would it be and why?

 

M:When I write music I'm focused on energy. Mood is various, sometimes I want to write something fast and kicking ass, other time i'm looking for something sad. It's lifelike emotions. 

 

Do you live with your music? If not so, what’s your own business?

 

Ha! We want someday to live from our music, but for now we've got regular jobs. I'm a graphic designer, Paweł works at university, Marcin in bank, second Marcin and Kamil works in IT. Agnieszka cares about her baby.

 

Which bands have inspired you to put on a group? In which kind of sounds you were involved when you’ve decided to have your band?

 

M: It's not like that. I've started Killsorrow as a opposite to my earlier progressive projects. Killsorrow supposed to be pure energy band. Mix of trash, groove and melodic sounds. 

 

What do you think of the bands that fit political thoughts in their lyrics? Do you think that political idea but also the religious one can influence the natural evolution of a band that looks out into the underground world and then into the mainstream?

 

M: Interesting question. Our vocalist Marcin avoid this kind of topics. We dont want to participate in politics and religion, every one of us has got his own views and it's ours. As for other bands – Behemoth is a good exaple of band that grow on catholic attitiude. We also don't like marketing which is made by Sabaton. They took our national pride and made from it cash and popularity.

 

How do you promote your music on the web? Do you have ideas to suggest to other bands?

 

M: It's realy hard work. Every one should find his own way. Good sound, video, someone who care about marketing – this is a good begining. 

 

Who do you like to go on tour with?

 

M: In flames, Arch Enemy, Hypocrisy, Testament. I respect those bands. 

 

In your opinion, how much the music is changed in the Internet age?

 

M: I'm listening right now to Toto – Africa. If i compare this kind of masterpiece to modern “hits” it will be a mistake. Now everyone can play, not everyone should. For example I don't understand idea of youtube players, cover players etc.

 

Don’t you think that we have lost the listener's approach to the music itself?

 

M: True. Too much music, lack of time.

 

It’s known from a few years to nowadays the decrease public at concerts, whether they are music lovers or real musicians. In your opinion, why with the time is failed "to go to concerts" that once was so stronger?

 

M: As I said before. Lack of time. People after work want to stay at home with family or themselves. Tired after hard day You don't want to listen to loud music. So people choose only big bands, and they treat their concerts as a special event.

 


TRADUZIONE A CURA DI VALERIA CAMPAGNALE


Come e quando avete scoperto di amare la musica metal?

 

Michał: Era un fascino precoce. Penso che quello che ascoltiamo nella prima giovinezza sta partendo con noi in stato adulto. Mi ricordo la prima volta quando mio fratello mi mostrò Iron Maiden "Da qualche parte nel tempo" e Judas Priest "Painkiller" su cassetta. Sono ancora i miei album preferiti.

 

L'artwork di un album è molto importante, forse il primo approccio per un futuro nuovo fan. Voi con il vostro cosa volete trasmettere?

 

M: La nostra copertina mostra un uccello che spicca il volo. È un segno di avvio per qualcosa di nuovo per noi e spero di volare (ride).

 

Quanto è importante la produzione? Pensi che sia un fattore da considerare com’ è considerata la musica stessa, in quanto è sempre più raro trovare le bande con idee chiare?

 

M:Penso che la produzione sia una delle cose più importanti per le band, specialmente per chi inizia. Stiamo ancora cercando di dimostrare che vale la pena ascoltare, quindi il suono è fondamentale. Per quanto riguarda le idee delle band, penso che sia diverso da quello delle band degli anni novanta. Hanno un'idea di sé stessi. Ora abbiamo molte buone band che suonano allo stesso modo.

 

Che cosa dovrebbe convincere il pubblico a ascoltare il vostro materiale in una vera e propria concorrenza musicale?

 

M: Prima cosa prima - melodia. Stiamo cercando di basare le nostre composizioni su di essa. Credo che la gente perda questa nella musica moderna. 

Secondo - per noi ogni traccia è una storia unica. Quindi ognuna è diversa, ha un clima diverso. E stiamo facendo degli spettacoli live veramente buoni. Sorride

 

Se doveste associare uno stato d'animo al vostro lavoro per poterlo descrivere, quale sarebbe e perché? 

 

M: Quando scrivo musica mi concentro sull'energia. L'umore è diverso, a volte voglio scrivere qualcosa di veloce e, altre volte cerco qualcosa di triste. Sono emozioni realistiche.

 

Vivete della vostra musica? Se no, qual è la vostra attività?

 

Ha! Vogliamo un giorno vivere dalla nostra musica, ma adesso abbiamo lavori regolari. Sono un graphic designer, Paweł lavora all'università, Marcin in banca, secondo Marcin e Kamil lavorano in IT. Agnieszka si occupa del suo bambino.

 

Quali band vi hanno ispirato a creare un gruppo? In che tipo di suoni eravate coinvolti quando avete deciso di avere la tua band?

 

M: Non è così. Ho avviato i Killsorrow come opposto ai miei primi progetti progressive. I Killsorrow dovrebbero essere bande di energia pura. Un mix di spazzatura, groove e suoni melodici.

 

Cosa pensi delle band che appongono i pensieri politici nei loro testi? Pensi che l'idea politica ma anche quella religiosa possa influenzare l'evoluzione naturale di una band che guarda nel mondo underground e poi nel mainstream?

 

M: Domanda interessante. Il nostro vocalist Marcin evita questo tipo di argomenti. Non vogliamo partecipare alla politica e alla religione, ognuno di noi ha le proprie opinioni e sono nostre. Per quanto riguarda altre band - Behemoth è un buon esempio di band che cresce in un’attitudine cattolica. A noi inoltre, non piace il marketing che fanno i Sabaton. Hanno preso il nostro orgoglio nazionale e fatto da esso denaro e popolarità.

 

Come promuovete la vostra musica sul web? Hai idee da suggerire ad altre band?

 

M: È davvero un lavoro duro. Ognuno dovrebbe trovare il proprio modo. Buon suono, video, qualcuno che si preoccupi di marketing - questo è un buon inizio.

 

Con quali band vi piacerebbe andare in tour?

 

M: In flames, Arch Enemy, Hypocrisy, Testament. Rispetto queste band..

 

Secondo te, quanto la musica è cambiata nell'era di Internet?

 

M: Sto ascoltando adesso i Toto - Africa. Se confronto questo tipo di capolavori con le "hits" moderne, sarebbe un errore. Ora tutti possono suonare, non tutti dovrebbero. Per esempio non capisco l'idea di musicisti di Youtube, quelli che suonano cover ecc.

 

Non pensi che si sia perso l'approccio dell'ascoltatore alla musica stessa?

 

M: Vero. Troppa musica, mancanza di tempo.

 

È consolidato il declino di pubblico ai concerti da pochi anni ad oggi, siano essi appassionati o musicisti. A tuo parere, perché con il tempo è venuto a mancare l’andare a concerti che invece una volta era così forte?

 

M: Come ho detto prima. Mancanza di tempo. Le persone dopo il lavoro vogliono rimanere a casa con la famiglia o soli con sé stessi. Stanco dopo la dura giornata, non vuoi ascoltare musica forte. Così le persone scelgono solo grandi band, e trattano i loro concerti come un evento speciale.