Release 15-05-2017

Dopo due anni dall’album precedente “Chapter IV - Twilight of the Gods”, i romani Kaledon ritornano con un nuovo lavoro intitolato “Carnagus - Emperor Of The Darkness” che verrà pubblicato il 15 maggio 2017 per la Sleaszy Rider Records e con l’artwork è stato creato da Jean Pascal Fournier. Non è solo questa la novità per i Kaledon poiché hanno rinnovato la propria line up che include Michele Guaitoli alla voce, Manuele Di Ascenzo alla batteria, Tommy Nemesio alle chitarre, Paolo Lezziroli al basso, Paolo Campitelli alle tastiere ed ovviamente il chitarrista Alex Mele. 

“Carnagus - Emperor Of The Darkness”, già dalle prime note dell’intro “Tenebrae Venture Sun”, è un disco dai suoni epici e maestosi, dove i virtuosismi di questi musicisti danno vita ad un album straordinario.

Con “The Beginning Of The Night”, la seconda traccia, il sound si fa arioso ed epico, pura musica epica con un’intensa atmosfera in “Eyes Without Life”, con chitarre veloci e ritmo serrato che portano, assieme alla voce di Michele Guaitoli, ad una piccola perla. Risata malefica per l’intro di “The Evil Witch” che prosegue nel suo incedere serrato e coinvolge per la sua essenzialità fatta di ritmi, chitarre e cori.

“Dark Reality” sfociare in un martellante ritmo pesante, un brano veramente coinvolgente che si rivela una vera e propria vertigine di note, mentre in “The Two Bailouts”, ritroviamo si un sound power ma con cadenze più epiche ed armoniose, il primo singolo estratto, il cui video è stato realizzato da Marco Falanga
Si ritorna al più ad un incedere power con il brano “Trapped On The Throne”, nel quale si possono ascoltare i virtuosismi chitarristici di Tommy Nemesio e Alex Mele.

“Telepathic Messages” è un intreccio di power metal con sinfonie epiche.
Penultimo brano di questo album è “Evil Beheaded” che ben si incastona tra i brani con il suo avanzare epico e maestoso.

La bellissima “The End Of The Undead”, è una scelta ben riuscita per la chiusura, un incedere imponente che va a completare questo ottimo disco dei Kaledon.  

Questo album è un caleidoscopio di power metal, cori epici ed arrangiamenti sinfonici che farà felici gli amanti di questo genere, assolutamente d’avere nella propria collezione.

 

 

Valeria Campagnale

95/100