XXIV AGGLUTINATION METAL FESTIVAL 

Completato il bill del Festival

Sono stati appena confermati i gruppi che completeranno la ventiquattresima edizione de l’Agglutination Metal Festival. Dopo lo show esclusivo dei Death SS, dell’ “Exclusive Old School Set” dei Pestilence e del ritorno di Necrodeath e Folkstone, è quindi giunto il tempo di aumentare il numero di frecce a disposizione dell’ormai storico festival lucano. Il primo gruppo chiamato a completare la line-up sono i Circle Of Witches, dalla Campania: nati nel 2004 come gruppo stoner, col passare degli anni la formazione ha appesantito il proprio sound arrivando a un Heavy Metal con pesanti tinte Doom da molti accostato a Judas Priest, Candlemass e Gran Magus. Dopo numerosi concerti in Italia e nel resto dell’Europa fino in Russia, i Circle Of Witches sono arrivati al terzo full album dal titolo “Natural Born Sinners”, pronto per la pubblicazione: il nuovo lavoro della formazione campana è un vero e proprio inno alla rivoluzione e alla ribellione, composto da ben brani tracce nel nome di Lucifero, Anton Lavey, Spartacus e Giordano Bruno. Uno dei brani che faranno parte del lavoro, da titolo di “Tongue Of Misery”, è disponibile al seguente link YouTube:                                      https://www.youtube.com/watch?v=CCaLpEHwqD0 

La seconda formazione annunciata sono i Witchunter, Heavy Metal band tricolore fondata nel 2007, e che oggi rappresentano una solida realtà nel panorama metal underground da oltre dieci anni. Profondamente influenzati dalla N.W.O.B.H.M. oltre che dall’ondata Heavy-Speed Metal europea, la band propone ormai performance incendiarie, “In The Best Tradition” e senza compromessi, che hanno costantemente ricevuto lodi da metalheads italiani ed europei. Tornati “a caccia” nel 2016 con il loro ultimo album “Back On The Hunt”, i Witchunter sono pronti a svelare in esclusiva all'Agglutination Metal Festival stralci tratti dal nuovo split con i tedeschi Blackevil, intitolato "Witchevil Attack!", che uscirà nei prossimi mesi, come il predecessore, sempre per l’italiana Blasphemous Art Records. Uno Show dove l’Heavy Metal più puro sarà il protagonista assoluto tra alti volumi, pelle, borchie ed una fortissima atmosfera anni ’80.

HELL FOR LEATHER!!!

La terza ed ultima band annunciata sono i black metallers pugliesi Ad Noctem Funeriis. Attiva già dal 2002, la band pugliese è riuscita ad attirare su di se una notevole attenzione grazie alla notevole presenza scenica in grado di mettere in risalto i propri brani di stampo scandinavo ora dal feeling estremamente veloce e cruento, ora dal piglio cadenzato e lugubre, senza dimenticare alcuni brani di puro stampo svedese dove di certo non manca alcun accenno di melodia . La band è prossima al nuovo album che seguirà l’acclamato “Satan's March Black Metal”, full lenght composto da 8 brani uscito per la casa discografica ucraina Vacula Production e “Italian Black Metal Assault”, lo split album con Catechon e Infernal Angels rilasciato lo scorso anno. A fare da apripista per la manifestazione ci saranno gli “Ethereal Aural Doomsters” (per loro stessa definizione) Rome In Monochrome, band vincitrice del Take Off Contest ufficiale che si è tenuto nello scorso weekend, in data sabato 19 maggio, presso Al Pipistrello Pub di Potenza. L’appuntamento con l’edizione numero 24 dell’Agglutination Metal Festival è fissato al 19 agosto 2018 come da tradizione presso Chiaromonte, in provincia di Potenza, Basilicata. Per contatti ed informazioni relativi ad entrambi gli eventi è sufficiente consultare i link sottostanti. Pagina Facebook Ufficiale Agglutination: https://www.facebook.com/AGGLUTINATION-43721679817/  

Sito Web Ufficiale Agglutination: http://www.agglutination.it/


Blasphemous Art  Records: ufficialmente disponibile la raccolta celebrative su doppio CD "The Hellish Days" (The Complete Demo Recordings 1981-1988)” dei Fingernails.


Blasphemous Art Records ha reso finalmente disponibile sul mercato The Hellish Days" (The Complete Demo Recordings 1981-1988)”, raccolta celebrativa su doppio CD contenente tutte le registrazioni demo che lo storico act italiano ha inciso dal 1981 al 1988, quindi tutte precedenti all’uscita sul mercato dell’esordio-capolavoro omonimo “Fingernails” avvenuta proprio nel 1988, ben trenta anni fa ad oggi. Qui la lista dei demo, oggi introvabili, contenuti nella raccolta:

 

 

- "Welcome America" Demo 1985

- "Heavy Metal Forces" Demo 1986

- "Shadow of the Blade" Demo 1987

- "Dirty Wheels" Demo 1987 

- "Outtakes 1981-1988"

La raccolta vanta una copertina ad opera del maestro Paolo Girardi, mentre il layout “In The Best Tradition” è ad opera di Arturo Iustini: a completare il tutto vi è un booklet di 8 pagine contenente una speciale biografia ad opera di Maurizio “Angus” Bidoli, da sempre icona storica della formazione tricolore, rarissime foto tratte dai primissimi anni di esistenza della formazione e molte note aggiuntive a cura di R.R. & Era.

Seguono le dichiarazioni a riguardo di Maurizio “Angus” Bidoli:

“La collezione completa dei Demo dei Fingernails rappresenta al meglio la passione e l’attitudine di una band pioneristica che incendiò la scena underground del metal italiano negli anni ’80. Completa devozione al Rock & Metal ed una indomabile voglia di suonare dal vivo ovunque fosse possibile sotto l’influenza di alcool e droghe erano i trademark di quelli anni.  Le influenze di Motörhead e Venom possono essere chiaramente identificate in ogni pezzo scritto dai Fingernails! Un’ autentica ed implacabile fede nel Metal ha modellato il dannato e potente sound dei Fingernails…nella migliore tradizione! Questa uscita mi rende assolutamente orgoglioso ed onorato e per questa ragione mi piacerebbe cogliere l’opportunità di ringraziare sinceramente Antonio Urso della Blasphemous Art Records per l’accurato e strepitoso lavoro fatto nel resuscitare questi demos infernali. Sono davvero contento di vedere tutti i nostri lavori più vecchi raccolti in un’uscita di stampo professionale dopo così tanti anni….a più di 35 anni dal nostro primo demo. State tenendo in mano l’incarnazione primordiale dei Fingernails, il risultato di migliaia di ore di prove e duro lavoro che hanno mantenuto i Fingernails vivi nella prima parte degli anni ’80, ben prima del tanto atteso album di debutto successivamente pubblicato nel 1988. Oggi  i Fingernails hanno un presente solido e prosperoso, guidato da Bomber e da me, interamente in memoria del nostro fratello perduto e compagno di reato Ricky Duracell.

Queste registrazioni Demo consegnano alla storia dell'heavy metal italiano una testimonianza straordinaria ed autentica della più amata ed influente line-up dei Fingernails.

Play it loud in the name of the Heavy Metal Forces!”

(Maurizio "Angus" Bidoli).

Fingernails 80s Line-up:

- Angus Bidoli - Guitars/Vox

- Bomber Santoni - Bass/Vox

- Duracell Lipparini - Drums

Del disco è disponibile anche la t-shirt ufficiale del disco, disponibile in una tiratura limitatissima a 66 esemplari, in taglie dalla M alla XL. Il disco è ordinale esclusivamente presso la mail ufficiale dell’etichetta, disponibile nei link sottostanti mentre,  al seguente indirizzo, è possibile ascoltare ‘Born to Lose’, pezzo tratto dal demo "Shadow of the Blade" del 1987 e contenuto per intero in questa storica raccolta.

https://soundcloud.com/blasphemous-art-records/fingernails-ita-born-to-lose-shadow-of-the-blade-demo-1987 

Link Ufficiali Blasphemous Art Records

Sito Ufficiale Blasphemous Art Records

http://www.blasphemousartrecords.com/ 

Pagina Facebook Ufficiale Blasphemous Art Records:                                    https://www.facebook.com/profile.php?id=245747225449840&ref=br_rs 

Pagina Soundcloud Ufficiale Blasphemous Art Records:

https://soundcloud.com/blasphemous-art-records 

Mail Ufficiale Blasphemous Art Records (per ordini & info): 

blasphemousart@libero.it 


A Nail Through The Urethra: domani 5 maggio la presentazione dei brani ufficiali del disco di debutto

Domani sera, sabato 5 maggio, i brutal slam death metallers (o più precisamente, per loro stessa definizione Pure Idiopathic Dadaist Grotesque Slamming Vulgar Guttural Dubstep Frantic Yokel Brutal Death Metallers) A Nail Through the Urethra presenteranno i brani del loro disco di debutto ufficiale presso l’evento organizzato da Mal The Core in collaborazione con Deep Core Prod. Nata, sempre per loro stessa ammissione, “nel 2015 tra Brindisi e Bari, dalle ceneri (musicali?) di un sacco di cose brutte accadute in Puglia negli ultimi 15 anni” (!), la formazione è pronta, dopo l’EP di esordio autoprodotto intitolato “ScrotuManiacs” rilasciato lo scorso anno in via indipendente, finalmente per il disco di debutto ufficiale. Quest’ultimo, introdotto da un titolo a dir poco deviante quale "The Hangover Avodkalypse" e di prossima uscita tramite l’attivissima Rotten Roll Rex, mostra sia tutto il potenziale ironico (ma non per questo inefficace) della formazione pugliese  che soprattutto le elevatissime doti musicali: registrato e prodotto presso il "Death Star Studio" di Cassano Murge (Bari) da Marco Fischetti, il disco si suddivide in otto pezzi dai titoli tanto energici quanto inusuali, ecco infatti la tracklist del disco. Durante la serata di domani, che si terrà presso il Garagesound di Bari, la band eseguirà tutti i brani del loro disco di debutto ufficiale di cui, come già specificato, il rilascio sul mercato discografico è più che imminente. Gli ironici ed iconici death metallers apriranno, per l’occasione, a gruppi dall’elevato spessore all’interno del circuito underground del calibro di laCasta, Neid e Implore, questi ultimi acclamati headliner della serata. L’evento Facebook con tutti i dettagli e le relative coordinate Google Maps è disponibile al qui presente indirizzo:                                                                https://www.facebook.com/events/1781944598778952/

Detto ciò, seguono tutti i dettagli del disco (la cui copertina verrà presentata a breve) e la relativa tracklist, senza dimenticare tutti i canali ufficiali della band. Vi aspettiamo per un’overdose di demenza e divertimento nella più sana e goliardica tradizione della formazione barese la quale, sebbene sia ancora relativamente agli inizi della propria carriera, vanta già una personalità forte ed estremamente definita.

Formazione A Nail Through The Urethra:

Big D - Breeeeeee

Stinky F - Two Chords

Langerhans - Tatatatatata

Preparazione K - Vum Vum Vum

La tracklist di "The Hangover Avodkalypse":

1. Let's fill this inner void with a Gin Tonic

2. Avodkalypse now

3. The time to chill is now

4. Blackzilla's rampage pounds again - Pure fuckin' beermageddon

5. There's a Maelstrom in my Martini

6. Mannaja Tequilamuerto

7. The anal fissure holocaust - You suffer, but wine?

8. Hemorrhoid Android

Contatti ufficiali:

Pagina Facebook Ufficiale A Nail Through The Urethra:                            https://www.facebook.com/anttuslam

Pagina Bandcamp Ufficiale A Nail Through The Urethra:                          http://anttuslam.bandcamp.com

Profilo Youtube Ufficiale A Nail Through The Urethra:                              http://www.youtube.com/channel/UC_FEvRpYQ-dOKHH-OVATtQw

Canale Spotify Ufficiale A Nail Through The Urethra:                        https://play.spotify.com/artist/0achbrHp9LgVXUzCgkvOk2

Canale iTunes Ufficiale A Nail Through The Urethra:                                http://itunes.apple.com/album/id1212150038

Canale Google Play Ufficiale A Nail Through The Urethra:                      https://play.google.com/store/music/album/A_Nail_Through_the_Urethra_ScrotHUMANiacs?id=B6d3mn23t34ddfc4rovxh4wgtjy&hl=en

Altri link:

Pagina Facebook Ufficiale Mal The Core:                              https://www.facebook.com/malthecore

Pagina Facebook Ufficiale Deep Core Prod:                                            https://www.facebook.com/deepcoreprod

Pagina Facebook Ufficiale Rotten Roll Rex:                                                    https://www.facebook.com/rottenrollrex.de


XXIV AGGLUTINATION METAL FESTIVAL – Confermato il ritorno dei FOLKSTONE con l’unica data estiva esclusiva nel Sud Italia!

I Folkstone sono chiaramente uno dei gruppi che col più elevato numero di fans nella nostra nazione, quindi abbiamo voluto premiare quella parte del nostro pubblico che ce li richiedeva ancora una volta ed, assieme ad essi, anche gli abitanti di Chiaromonte che da anni accolgono questa manifestazione con quello che è il loro trascinante concerto su un palco come quello dell’Agglutination Metal Festival, oggi davvero pronto  più che mai ad accoglierli. Permetteremo così, in questa ventiquattresima edizione,  una buona ora di musica anche agli amanti delle sonorità meno estreme grazie al loro Heavy-Rock  Folk a prova di dinamite! I Folkstone nascono in Lombardia  agli inizi del 2004, pubblicando la prima demo “Briganti di Montagna” nel 2007. Ad oggi, dopo ben 4 studio album e un live ufficiale,  la loro carriera è stata tuaa un susseguirsi di grandi risultati, grazie a Tour dalla grande risposta di pubblica che li hanno portati in giro per tutta l’Italia. E parlando di Tour, quella dell’Agglutination Metal Festival di  Chiaromonte (PZ) il 19 agosto sarà l’unica data live per l’estate 2018 in ESCLUSIVA al Sud Italia! Dopo lo show esclusivo dei Death SS (a cui seguirà la presentazione ufficiale dell’attesissimo nuovo disco con un Release Party di sicuro impatto sia visivo che musicale), dell’ “Exclusive Old School Set” dei Pestilence  e del ritorno dei Necrodeath in una veste fortemente improntata alla rivisitazione delle loro stesse radici quindi, nell’attesa di annunciare gli altri gruppi d’apertura,  si va a formare  il bill definitivo della XXIV edizione  dell’ Agglutination Metal Festival. L’appuntamento con l’edizione numero 24 dell’Agglutination Metal Festival è fissato al 19 agosto 2018 come da tradizione presso Chiaromonte, in provincia di Potenza, Basilicata. Per contatti ed informazioni relativi ad entrambi gli eventi è sufficiente consultare i link sottostanti. 

Pagina Facebook Ufficiale Agglutination:                                        https://www.facebook.com/AGGLUTINATION-43721679817/ 

Sito Web Ufficiale Agglutination: http://www.agglutination.it/


Malauriu: presentano “Behold The Damnation”, nuovo singolo tratto dal nuovo EP “Morte”e nuova line-up.

I Malauriu, progetto fondato nel 2013 dal leader e chitarrista della formazione A.Schizoid dalla fortissima impronta sicula, presentano ufficialmente “Behold the Damnation”, il nuovo singolo estratto dall’EP “Morte”. Il nuovo lavoro della formazione, ultimo tassello ufficiale di una nutrita discografia che vanta due mini CD, due partecipazioni ad altrettante compilation italiane dedicate al panorama Black Metal tricolore e numerosi split tra cui “Iam Mors Regnat” con gli storici Heretical (oltre ad avere ospitato sui propri lavori ospiti illustri provenienti da formazioni quali Inchiuvatu, Kurgaall, Bunker 66, Sinoath, L'Impero Delle Ombre e molte altre), uscirà a breve grazie all’operato della Southern Hell Records e con il pieno supporto della Land of Fog Records. L’intera uscita, che vanta una copertina realizzata da Maxime Taccardi e suddivisa in cinque brani, è focalizzata su un sound fortemente debitore della vecchia e mai dimenticata scuola del metal estremo più grezzo e primordiale, impregnata di un’atmosfera sulfurea e catacombale ed una produzione in linea con il sound proposto dalla formazione. Un’altra grande novità della band è che finalmente riuscirà a portare le proprie composizioni anche dal vivo: il nuovo EP infatti, presenterà anche coloro che sono le due nuove aggiunte principali della formazione, precisamente A. Venor e S.T. rispettivamente alla voce e al basso. L’audio ufficiale del nuovo singolo è disponibile su YouTube al seguente link:

https://www.youtube.com/watch?v=fj5Q6Lgs4Ak 

Il logo della formazione è ad opera di Azmeroth Szandor dei già citati Heretical.

Contatti ufficiali:

Pagina Facebook Ufficiale Malauriu: https://www.facebook.com/malauriuofficial/

E-Mail Ufficiale Malauriu: malauriuofficial@gmail.com

Pagina Facebook Ufficiale Southern Hell Records: https://www.facebook.com/SouthernHellRecords/

E-Mail Ufficiale Southern Hell Records:  southernhellrecords@gmail.com

Pagina Facebook Ufficiale Maxime Taccardi:                                  https://www.facebook.com/MaximeTaccardiArtworks/