ASYMMETRY OF EGO

ERASE MYSELF

ERASE MYSELF:

Erase Myself” è l’influenzabilità della mente umana. L'incapacità del vedere le cose per quelle che sono, non riuscendo a sfuggire a condizionamenti talvolta di convenienza. Il videoclip è stato realizzato da Lucerna films, diretto e prodotto da Andrea Larosa e Beppe Platania e vede come protagonista il giovane attore Libero Proietto.

GUARDA IL VIDEO

https://youtu.be/O-d7v_urXZU

AOE

La Band nasce nel 2014 a Genova e rapidamente dalla sala prove passa alle sessioni di registrazione, avvalendosi degli spazi del Soundshape Studio.

I membri della band vantano una lunga attività di musicisti, sperimentando tutti generi e sound differenti, riversati poi nel progetto AOE, che può essere definito alternative metal. Nel 2016 esce il primo singolo e video “One Word”, continuando incessabilmente a creare e a produrre i brani per l’album “Forsake Beyond The Dusk”, in uscita il 12 Maggio 2018 e anticipato dal singolo “Erase Myself”.

www.facebook.com/asymmetryofego

www.sorrymom.it


MATRIOSKA

14 GRADI

PRIMO SINGOLO DELLA STORICA BAND SKA, ESTRATTO DAL NUOVO ALBUM “BUGIE”.

14 Gradi” è il singolo anticipazione del nuovo disco dei MatrioskaBugie”, in uscita il 5 Maggio.

Così ne parla Antonio di Rocco, frontman della band: “È vero, è difficile parlare apertamente di se stessi. O forse è più difficile smettere di parlare solo di se stessi? Io l’ho chiesto ad un ciclista, perché ormai i baristi fanno fatica anche a darmi qualcosa che si avvicini a 14 gradi"

GUARDA IL VIDEO:

www.youtube.com/watch?v=_P_-bCsPPaQ&feature=youtu.be

MATRIOSKA

I Matrioska nascono nel 1996 e da subito propongono, in un mix felice di pop, rock, punk e ska, musica ballabile con testi in italiano. Da allora hanno fatto molta strada, calcando i maggiori palchi italiani e registrando nei più importanti studi. Il 5 Maggio esce ufficialmente “Bugie” il nuovo disco presentato la sera stessa, al Alcatraz di Milano. Ad anticipare il disco c'è il singolo “14 Gradi” uscito il 27 Aprile per Maninalto Records e accompagnato da un tour che vedrà la band nelle maggiori città italiane.

Matrioska Live 2018

05.05 * Milano MI * Alcatraz

09.05 * Bellinzona (Svizzera) CH * Peter Pan

11.05 * Massa Carrara MS * Swamp

12.05 * Fabriano AN * Sonic Room

18.05 * Torino TO * CSA Murazzi

22.05 * Campobasso CB * Festa Universitaria

26.05 * Olivone (Svizzera) CH * Bar Rex

10.06 * Rozzano MI * Buon Compleanno Bagai

16.06 * Rivignano Teor UD * Green Games Festival

29.06 * Desio MB * Villa Tittoni

07.07 * Ballabio LC * La Clavicola

12.07 * San Genesio PV * Rock'n'Beer

28.07 * Torre Le Nocelle AV * Festa dell Birra 2018

10.08 * Cinque Terre * To Be Announced

23.08 * Vinadio CN * Balla Coi Cinghiali

24.08 * Pozzo d’Adda MI * Livevil

01.09 * Mandello del Lario LC * Sonica Festival

27.10 * Bellinzona (Svizzera) CH * Woodstock

www.facebook.com/matrioskaband

instagram @matrioskaband

www.maninalto.org

www.sorrymom.it


IESSE

"STARMAN"

L'OMAGGIO A DAVID BOWIE

STARMAN:

Ecco il secondo singolo estratto da Dirty Dreams, il primo album degli IESSE. Si tratta di una rivisitazione in chiave skacore del brano Starman di David Bowie, del 1972. Nel video si presentano ragazze e ragazzi, musicisti, osti e facce note nell'ambiente skate punk in Romagna, che dividono con la band il palco di un teatro esprimendosi, o semplicemente mostrandosi, ognuno alla propria maniera.

GUARDA IL VIDEO:

https://youtu.be/xwo3EMi-ng8

DIRTY DREAMS:

Dirty Dreams è il nuovo album degli IESSE, primo Full Lenght della band dopo l'EP New Life del 2015. Una collezione composta da 14 brani eterogenei, capace di distrarvi e catturare la vostra attenzione, di farvi saltare, pogare ma anche di riflettere e ricordare. Fortemente ispirati da band della scena punk Rock degli anni 90, come i Less than Jake, Nofx, Bad Religion e Propaghandi, gli IESSE fanno tesoro della loro sezione fiati, presente con fantasia e colore laddove lo ska si trasforma in hardcore melodico. I temi affrontati sono molteplici: si passa da argomenti impegnati come la guerra e la religione, a situazioni goliardiche, cuori infranti e amore per il cinema. Per chiudere in bellezza, l'album contiene un brillante omaggio a David Bowie.

IESSE:

Band Ska-Core formatasi nel 2002 che attraverso la sua musica ha l'intenzione di divertire e denunciare, far ballare e bere, cantare e sudare.

Durante questi anni ha avuto l'onore di condividere il palco con moltissime bands, come NOFX, Less Than Jake, Strungout, A Wilhelm Scream, Shandon, Punkreas, Talco, Moravagine, Pornoriviste, Meanwhile e molte altre. Influenzata da tutte queste band, propone il proprio unico stile cercando di dare sempre il meglio. Nel 2015 è stato presentato il primo EP ufficiale dal titolo “New Life” contenente 6 tracce e registrato all’ Atomic Studio di Longiano. Marzo 2018 esce l’album “Dirty Dreams” per Maninalto Records e Sorry Mom!, interamente autoprodotto e registrato presso gli studi IndieBox a Brescia.


                CELEB CAR CRASH

          "MY FAVOURITE GAME"

I Celeb Car Crash sono felici di presentarvi il videoclip del loro nuovo singolo “My Favourite Game”, cover dei The Cardigans, contenuta nel nuovo EP “CCCover”  uscito per Zeta Factory il 20 Aprile. Le animazioni video ed il lettering sono state realizzate da Davide Cilloni (Eklipse Media) in collaborazione con Nicola Briganti.               

My Favourite Game”:              https://youtu.be/5If65mX9u-w

La band suonerà alcuni concerti in Italia ed Europa per promuovere la nuova uscita. Il nuovo show vedrà l’esordio di Alex Crini (Drive Me Dead) al basso e di Simone Galli (Soundtrack of a Summer) alla chitarra, entrati a far parte della band dopo l’uscita dal gruppo dei membri fondatori Simone Benati e Carlo Alberto Morini.

Ecco la lista di date:

27/04 – Rock n Roll – Rho (IT)

28/04 – Clandestino – Faenza (IT)

01/05 – Parma Street Food Festival – Parma (IT)

17/05 – Rock in Park @ Legend – Milano (IT)

31/05 – France - TBC

01/06 – De Engel – Den Helder (NL)

02/06 -  Netherlands – TBA

03/06 – Jan Hertog – Maasmechelen (BE)

07/06 – Medicina Rock Festival (IT)

29/06 – Tiki Garden – Faenza (IT)

11/07 – Ex Cafè – Cesena (IT)

15/07 – Rock Camp Festival – Trieste (IT)

29/09 – MEI – Faenza (IT)

13/10 – Ca’ Vaina – Imola (IT)

 

I Celeb Car Crash sono una Rock Band formatasi nel 2012.

Dopo sei mesi di duro lavoro la band registra il primo disco “AMBUSH!”, insieme al quale pubblicano anche il videoclip del primo singolo “Dead Poets Society”, diretto da Carlo Roberti. Da aprile 2013 a dicembre 2013 la band ha promosso il disco con un lungo tour che ha attraversato Italia, Svizzera, Francia e Regno Unito, facendo da opening act per band come “Gotthard” e “Coheed and Cambria”. Ad inizio dicembre 2013 i Celeb Car Crash pubblicano, tramite Bagana Records, la loro versione di “Drinking In L.A.”, famosa hit anni 90’ del collettivo canadese “Bran Van 3000”. Il videoclip, girato e diretto dalla stessa band, è stato pubblicato come video del giorno su Rolling Stone Italia il 9 dicembre ed ha raccolto commenti entusiastici da parte di alcuni fondatori e membri dei BV3000. Nel Dicembre 2014 la band vince il prestigioso concorso nazionale “REDBULL TOURBUS CHIAVI IN MANO 2014” che prevede un tour di 3 date accompagnati dal Red Bull Tourbus e dai Lacuna Coil, e la produzione/registrazione di un singolo presso i prestigiosi Red Bull Studios di Londra. Il singolo, dal titolo “Because I’m Sad”, è stato coprodotto da Mario Riso e Olly Riva ed è stato pubblicato in un nuovo EP dal titolo “¡Mucha Lucha!” e che contiene altri due brani inediti. La band ha pubblicato un videoclip per il brano “Because I’m sad “ realizzato assieme a Matteo di Gioia. A maggio 2016 esce il nuovo singolo “Let Me In”, subito inserito in rotazione da Virgin Radio, che anticipa il nuovo album pubblicato da 1981 Records il 21 settembre 2016, intitolato “People Are The Best Show”. Il 2018 porta grosse novità per la band: dopo 5 anni di stabilità la formazione cambia e ad Aprile 2018 uscirà un nuovo EP di Cover intitolato “CCCover” con brani di Peter Gabriel, Beatles, MGMT, David Bowie e The Cardigans ri-arrangiati in chiave Rock.

www.facebook.com/CelebCarCrash

Booking : bushidorockagency@gmail.com

www.sorrymom.it 


TWO BIRDS ONE STONED

CROSS

CROSS E' PRESENTE IN TUTTI I DIGITAL STORES E PIATTAFORME STREAMING.

Ognuno di noi ha le proprie frustrazioni. E se non vengono adeguatamente espresse ti fanno stare male. Si deve fare i conti con le scocciature di ogni giorno o con problemi più complessi e gravi. In alcuni casi sono risolvibili, in altri no. I Two Birds One Stoned, duo garage/blues di Treviso vogliono esprimere tutto questo nel loro secondo EP CROSS, una sorta di messa in musica delle proprie emozioni, un’esorcizzazione dei disagi. Nell’album coesistono sia il rock che blues, la musica degli schiavi delle piantagioni di cotone, che rendono il lavoro eterogeneo, condito con le atmosfere sfacciate del rock 'n' roll e del garage-rock.

CROSS TRACK BY TRACK

Il disco viene aperto da HARD TIMES, canto di rabbia che parla di tempi duri, di fallimenti e di delusioni lasciati alle spalle. L’andazzo della canzone è pero allegro e trasforma il brano più uno sfogo che un discorso triste.

OH, FATHER: questa canzone si apre con un’invocazione ad un “padre” non ben definito. Potrebbe essere un padre reale, come un padre spirituale, al quale si comunica che si è smarrita la via e che è necessario ritrovare la strada. E’ un concetto metaforico per intendere che ci sono certi momenti nella vita in cui ci si sente persi. Terzo brano è CROSS, titletrack dell’ EP, che racchiude di più il senso dell’opera. E' un segno nero sotto la pelle, una croce appunto, che rappresenta ciò che di brutto una persona ha passato e che si lascia alle spalle: “I say goodbye” è infatti un “anthem” che invita proprio ad abbandonare il passato, reagendo. E’ una canzone speranzosa, quasi risolutiva. ‘BOUT A WOMAN parla di una sofferenza d’amore per una ragazza ipotetica. Si è cercato di rendere in musica una situazione melanconica, in cui non c’è modo di stare assieme ad una persona, ma tuttavia non si desiste e si cerca sempre di riconquistarla per incastrarsi una sorta di limbo. BY MY OWN è la più cruda e diretta. Il riff iniziale è molto aggressivo e anche il testo. Rappresenta il nostro modo di difenderci dalla merda. Nonostante tutto siamo ancora qui e tutto quello che abbiamo ce lo siamo sudato. Tu non sai da dove vengo io. Non sono di certo ricco o speciale, ma sono arrivato fino a qui, con le mie gambe. RIDE THE WAVE è senza dubbio il brano più enigmatico. Cavalcare l’onda come metafora del voler fare quello che si vuole, raggiungere i propri obiettivi: dopo la tempesta si può sempre ricominciare. Ci si deve perdere nel mondo e scoprire tutto quello che c’è. Fare tutto ciò che deve essere fatto. EP si conclude con BLUR. Blur vuol dire sfocato, termine con il quale volevamo rendere l’idea della fine del viaggio, quasi a voler fare un resoconto di quanto detto nelle precedenti canzoni. Dopo tutto quello che ci è successo siamo quasi “ubriachi” vediamo tutto annebbiato.

TWO BIRDS ONE STONED

Cassa/charlie/cassa/rullo - due uccelli con i fuzz troppo gonfi per poter volare. Dal 2015 Marco e Alberto si fanno strada a spallate in Veneto, saltellano tra la melma blues, quella di Detroit nel 1969, e giù la testa che il garage ha il soffitto basso. Dal primo EP 'Self Titled' a 'CROSS', l'ultimo colpo di coda del 2017 in uscita per Red Eyes Dischi, la storia è sempre quella: chitarre e batteria, ritornelli e sculacciate. Nel frattempo, tutto il pollaio balla il boogie perché il recinto manda le scosse.


"Le attese perfette non esistono / devi solo correre il rischio".

Questo il significato del brano, racchiuso nei primi due versi della canzone. La canzone è un' esortazione a credere in se stessi e a tentare di realizzarsi, uscendo dalla condizione di eterna attesa e prendendo in mano la situazione. Il video, realizzato da Luca Sammartin di Produzioni Fantasma, è stato girato in una fredda mattinata del gennaio 2018 nei dintorni di Vicenza, città natale della band.

GUARDA IL VIDEO:

https://www.youtube.com/watch?v=fxtSEuhG7sI

I REESE suonano un energico alternative rock melodico e moderno, soggetto a diverse influenze. Dopo un primo periodo di assestamento, la band si è definitivamente formata nel 2010 a Vicenza ed ha pubblicato successivamente due demo ed un EP: "Just Human Words" (demo),"View From The Tree" (demo) e "Under The Carpet" (EP, 2013). Nel 2014 i REESE hanno vinto alcuni contest locali (nord Italia) per band emergenti e successivamente hanno aperto anche ad artisti di fama internazionale. Dopo un'incessante attività live, la band è stata impegnata nella realizzazione del primo full length album "Black Russian", uscito il 27 ottobre 2017 per Sorry Mom!, dal quale sono tratti i primi due singoli "Scarecrow Soldiers" e "Perfect Waitings", con relativi videoclip. La band sta attualmente promuovendo l'album con una serie di date Italiane.

www.facebook.com/reesemusic

www.sorrymom.it


MELODY FALL, I'M STILL ME

IL NUOVO SINGOLO ESTRATTO DALL'ULTIMO ALBUM “THE MIDDLE AGE OF THE DINOSAURS

Esattamente 10 anni fa usciva “Consider Us Gone” l'album di debutto dei Melody Fall. Al suo interno c'era “I'm So Me”, brano che diventò poi icona nel mondo pop punk italiano del tempo, nonché brano più ascoltato della band in Italia e all'estero.

"I'm Still Me" è la “I'm So Me” versione 2.0 e il suo significato non potrebbe essere più attuale!

La canzone parla di come l'età sia davvero solo un numero. In un mondo sempre più social, dove è sempre più difficile essere se stessi, “I'm Still Me” è un inno all'individualità, al credere in se stessi, un invito ad alta voce a fare della propria vita ciò che si vuole sempre e comunque, a sentirsi “Losers” e “Cadillac” allo stesso tempo, esattamente come 10 anni fa.

The Middle Age of the Dinosaurs” è il disco della rinascita. Dopo 3 anni dall'ultimo lavoro discografico, le canzoni di questo album ripercorrono le sonorità originali che hanno portato la band ad essere considerata una delle più importanti band Pop Punk italiane. Il lavoro è stato prodotto da Pan Music Production, etichetta discografica del cantante e produttore Fabrizio Pan, che ha anche lavorato alla registrazione, missaggio e mastering del lavoro.

Per questo motivo il nuovo lavoro rispecchia a pieno quelle sonorità Pop Punk che hanno caratterizzato da sempre i Melody Fall.

GUARDA IL VIDEO:

https://www.youtube.com/watch?v=V9ghBNa784s&feature=youtu.be

MELODY FALL:

I Melody Fall nascono dalle ceneri dei Ducks 33 e nel gennaio 2006 producono un primo EP indipendente in Italia, ma che in Giappone esce con l'etichetta Radtone. Appena 2 mesi dopo, la band firma con Wynona Records ed inizia un tour in Italia e in Giappone, pubblicando nel febbraio 2007 l'albumdi debutto, Consider Us Goneche vende piu di 40000 copie e li porta, nel 2007 a firmare con Universal Records.

Nel febbraio 2008 il gruppo partecipa al Festival di Sanremo con il brano Ascoltami, senza riuscire ad entrare tra i finalisti della sezione Giovani. Il primo album con Universal Records, dal titolo Melody Fallè anche l'unico cantato in italiano. Il 17 maggio 2008 esce, esclusivamente in Giappone, l'album Hybrid, prodotto con la partecipazione della band pop punk statunitense Better Luck Next Time. Il 12 ottobre 2010 la band entra in studio e registra, l' albumInto the Flesh, che rappresenta un netto distacco dal vecchio stile pop punk Italiano, a favore di uno più internazionale. Grazie alle vendite straordinarie del disco la band torna in tour in Giappone ed in Europa. Nel 2011 la band tornò in studio per la produzione del terzo lavoro, Virginal Notes, uscito in aprile 2012 e che segue sonorità 

molto più dure e sperimentali. E diventa in breve tempo il disco più ascoltato della band online. 2014 è l'anno di The Shape of Pop Punk to Come, pubblicato anche in Giappone per la Radtone. Questo è il primo lavoro interamente prodotto da Fabrizio Pan con la sua etichetta "Pan Music Production". La band nel 2015 mette piede per la prima volta in territorio cinese con un grande tour di 14 date. Nel 2017 esce "10 Years" per Pan Music Production, una raccolta di tutti i brani più significativi dei 10 anni di carriera dei Melody Fall, accompagnato da un tour chiamato POP PUNK.IT TOUR . 2018 è l'anno del comeback. La band ha appena annunciato l'uscita del loro 8° Full Lenght "The Middle Age of the  Dinosaurs" prodotto da Pan Music Production e distribuito da Fabtone Records (Japan).

www.facebook.com/melodyfall.fanpage

www.sorrymom.it


M.I.L.F, HOTTEST DREAM

IL PRIMO SINGOLO CON LA NUOVA FORMAZIONE.

Non sempre si è pronti per l'amore e molto spesso lo si cerca per poi ripudiarlo: questo il tema di "Hottest Dream". Il protagonista della storia, rendendosi conto che la persona che ha accanto non fa per lui, inizia una relazione con colei che crede essere la persona giusta. I due si vedono, stanno bene insieme, ma la paura è più forte e ferma il ragazzo, il quale ripudia la giovane per dedicarsi esclusivamente a se stesso. Con la nuova formazione ed il loro nuovo sound i M.I.L.F. sono pronti a ripartire!

GUARDA IL VIDEO:

https://youtu.be/XsHT3BlGvIc

M.I.L.F.

Questa volta non parliamo di "Mother I'd Like to Fuck", ma della band Hard/Rock fiorentina chiamata "Make It Long 'n Fast". La storia dei M.I.L.F. ha avuto inizio nel 2010 come un nuovo ed eccitante progetto che include un mix di Hard/Rock, Glam/Metal e Punk. Dalla loro nascita la band ha suonato nei migliori club d' Italia come l'Honky Tonky, il Legend e il Rock 'n' Roll a Milano, le Officine Sonore a Vercelli e in tantissimi altri sparsi per la penisola, aprendo live di band come i Punkreas. Tutto questo movimento ha portato a una conseguente crescita di pubblico. 

In ogni show generalmente non mancano alcune cover degli artisti che influenzano da sempre i M.I.L.F, come AC/DC, Queen, Motley Crue, Aerosmith, Guns 'n' Roses, Cult, Dead Daisies e Kiss.

Nel 2016 firmano il loro primo contratto discografico con la Buil2Kill Records, dando alla luce il loro primo disco dal titolo "More Than You", acclamato da pubblico e critica.

Dopo alcuni cambi di lineup la formazione attuale vede Simone Galli (Voce), Zip Faster (chitarra, cori), Ciccio (chitarra, chitarra acustica, cori), Andrea Devoti (basso), Alex Melani (batteria).

Marzo 2018 è previsto il lancio del nuovo singolo, "Hottest Dream", in vista dell'uscita di un nuovo album, nel frattempo la band annuncia di aver firmato un contratto di management con Sorry Mom!.

www.facebook.com/MILFROCK

www.sorrymom.it


IESSE - DIRTY DREAMS”: IL PRIMO FULL LENGHT CONTENENTE 14 COINVOLGENTI TRACCE. DIRTY DREAMS E' PRESENTE IN TUTTI I DIGITAL STORES E PIATTAFORME STREAMING.

Spotify Amazon Itunes Google Play Deezer

 

Dirty Dreams è il nuovo album degli IESSE, primo Full Lenght della band dopo l'EP New Life del 2015. Una collezione composta da 14 brani eterogenei, capace di distrarvi e catturare la vostra attenzione, di farvi saltare, pogare ma anche di riflettere e ricordare. Fortemente ispirati da band della scena punk Rock degli anni 90, come i Less than Jake, Nofx, Bad Religion e Propaghandi, gli IESSE fanno tesoro della loro sezione fiati, presente con fantasia e colore laddove lo ska si trasforma in hardcore melodico. I temi affrontati sono molteplici: si passa da argomenti impegnati come la guerra e la religione, a situazioni goliardiche, cuori infranti e amore per il cinema. Per chiudere in bellezza, l'album contiene un brillante omaggio a David Bowie.

GUARDA IL VIDEO DEL SINGOLO:

THE BREAKFAST CLUB

https://www.youtube.com/watch? v=f1qrV4saFxE

IESSE:

Band Ska-Core formatasi nel 2002 che attraverso la sua musica ha l'intenzione di divertire e denunciare, far ballare e bere, cantare e sudare.

Durante questi anni ha avuto l'onore di condividere il palco con moltissime bands, come NOFX, Less Than Jake, Strungout, A Wilhelm Scream, Shandon, Punkreas, Talco, Moravagine, Pornoriviste, Meanwhile e molte altre. Influenzata da tutte queste band, propone il proprio unico stile cercando di dare sempre il meglio. Nel 2015 è stato presentato il primo EP ufficiale dal titolo “New Life” contenente 6 tracce e registrato all’ Atomic Studio di Longiano. Marzo 2018 esce l’album “Dirty Dreams” per Maninalto Records e Sorry Mom!, interamente autoprodotto e registrato presso gli studi IndieBox a Brescia.

www.facebook.com/iesseskacore

www.sorrymom.it


TERRA “CLOSE ENOUGH” IL SINGOLO D'ESORDIO.

TERRA è una band alternative/rock di Roma, Italia, formatasi nel 2014 dalle ceneri dei 7 Times Suicide, una band hardcore/metal attiva dal 2004 al 2010. Daniele Zed Berretta (voce/batteria) e Lorenzo JB Saponetta (chitarra/voce) formarono la band durante il liceo, e negli anni seguenti registrarono tre album, lavorando con l'etichetta indipendente italiana Indelirium Records e l'etichetta inglese Copro Records, che distribuì il loro ultimo album in tutto il mondo. Nel frattempo Paolo Luciani si era unito alla band come chitarrista, mentre era in tournée per supportare l'album, suonando con band come Funeral For a Friend, Boysetsfire, Poison the Well e molti altri. Quando Stefano Alfonsi sostituì il precedente bassista, lo stile e l'atteggiamento della band assunsero una direzione nuova e più matura. Proprio in questo periodo i quattro decisero di interrompere il precedente progetto per iniziare un nuovo capitolo. La band ha trascorso un paio d'anni alla ricerca di un suono unico, fondendo insieme diverse influenze come la colonna sonora del film, la musica tribale, la musica classica e, naturalmente, il rock/metal alternativo. TERRA è nata!

www.facebook.com/WELCOMETOTERRA

Close Enough è un pezzo che parla del fallimento osservato da un punto di vista diverso, non negativo.

In un mondo caotico e rumoroso, infatti, il fallimento può essere sollievo.

Nelle strofe vengono elencate sensazioni, oggetti e suggestioni che non hanno suono, mentre nei ritornelli ci si rivolge all'ascoltatore chiedendo: “Riesci a trovare un po’ di sollievo? Io ci sono abbastanza vicino”.

Il concetto finale viene espresso asserendo che la “caduta” a terra, che rappresenta il fallimento, sia un modo per avvicinarsi alla pace e al silenzio.

CURIOSITA':

 

Nella versione iniziale del video non erano presenti le scene con l’argilla. Queste sono state aggiunte in un secondo momento quando, dopo aver visto un primo montaggio, la band sentiva la mancanza di un elemento caratterizzante e ha perciò deciso di rigirare letteralmente il video.

Il ritornello di Close Enough presente sul disco è stato cantato da Zed durante un fase di riscaldamento/relax mentre era solo in sala ripresa al buio, non consapevole di essere registrato. Nonostante poi siano state incise numerose altre take, è stata proprio questa ad essere scelta come definitiva grazie al forte senso di “intimità” che trasmette.

La scelta del primo singolo in uscita della band non è stata semplice: dopo lunghe discussioni e dopo una serie di “sondaggi” la scelta è ricaduta su Close Enough, ritenuta all’ unanimità il pezzo più adatto a presentare al mondo il progetto TERRA.

I quattro componenti del gruppo, oltre a dedicarsi al progetto TERRA, sono un team di creativi di alto profilo, fondatori dei Videns Studios, curano i live visuals di artisti come Marco Mengoni, Giorgia, Laura Pausini, Biagio Antonacci, Fiorella Mannoia, Nek, Alessandra Amoroso e molti altri.

Lavorano inoltre nel cinema e hanno da poco realizzato la prima puntata della seria “The Cide” con Marco Rossetti e Andrea Sartoretti.

Sono autori e ideatori di soggetti per il cinema e programmi TV e curano la post produzione audio/video di film e format.


CRY EXCESS

BLOODBATH

SINGOLO DEL PRIMO ALBUM “THE DECEIT” E CHE FARA' PARTE DELL' IMMINENTE PROGETTO ACUSTICO

BLOODBATH :

Bloodbath è una delle canzoni preferite dalla band, scritta nel 2013, dopo l'ennesima presa in giro dal manager/produttore di turno. Quel che è rimasto della musica e degli artisti è un bagno di sangue creato da una guerra da chi si prende gioco degli artisti, soprattutto se emergenti, e cercano, sfruttando la loro passione, di spillare soldi e al contempo di demolirne le possibilità di successo. La canzone è molto cruda e violenta ma è semplicemente uno specchio di tutto ciò che numerose band devono passare.

Il brano è estratto dal loro primo album The Deceit, uscito proprio nel 2013, ed è accompagnato da un video live registrato presso gli “Heavy Tones Recording” studios di Torino.

GUARDA IL VIDEO

https://www.youtube.com/watch?v=mgihQXB3-WA

CRY EXCESS

I Cry Excess é una band torinese composta da Jaxon Vex, Brian Nox, Mark Agostini e Angie Six.

Dal 2011 la band ha suonato in moltissimi paesi inclusi Russia, Europa, U.K, e Giappone di supporto a band come: Papa Roach , Korn , Attila, Miss May I, Heart of a Coward, Funeral for a Friends , Tarja Turunen , Walls of Jericho , Vanilla sky , Upon this Dawninge molti altri.

Fino ad oggi la band a realizzato tre album:“The Deceit” (2013), “Ambition is the shit”(2015) e "Vision" (2017).

www.facebook.com/cryexcess

www.sorrymom.it


RICK PEROVICH BAND: JOY

E' USCITO IL 2 MARZO, L'ALBUM DI DEBUTTO DELLA BAND TRIESTINA.

JOY E' PRESENTE IN TUTTI I DIGITAL STORES E PIATTAFORME STREAMING.

ItunesSpotifyAmazonGoogle Play - Deezer

Dopo la realizzazione e la promozione del primo singolo Olympia, la Rick Perovich Band è lieta di ufficializzare l'uscita del primo full lenght JOY, contenente otto brani inediti scritti quasi per la totalità da Rick, fatta eccezione per alcuni brani in cui sono presenti delle collaborazioni.

L'album ha avuto una gestazione importante in tre diversi studi: l' Henry Stills, Il Fandango e il Track Terminal studio in cui, oltre alle registrazioni strumentali, sono state registrate tutte le voci.

Il missaggio e la masterizzazione sono state affidate alle sapienti mani di David Gnozzi al Rock Star Recording Studio di Grosseto, sotto l'egida del produttore internazionale Pietro Foresti (L.A. Guns, Asian Dub Fondation, Gilby Clarke, etc).

L'uscita ufficiale dell'album JOY è prevista per il giorno 2 marzo 2018 e sarà supportata dal Release Party che si terrà al LOFT di Trieste.

 

TRACKLIST:

 

1-OLYMPIA

2-OTHER SIDE

3-PLACEBO

4-LOSE YOURSELF

5-SOUL SALVATION

6-UNLOADED GUN

7-RISE AGAIN

8-SOUL MATE

La Rick Perovich Band nasce a Trieste, nord est d'Italia a metà 2012.

Il progetto nasce da Rick, bassista e autore di molte band locali, nel momento in cui la posizione che ricopre incomincia a stargli stretta.

In poco tempo in qualità di cantante e chitarrista, riesce a scrivere e produrre un primo ep, Soul Salvation quasi completamente da solo, con l'aiuto di un paio di amici musicisti. Dopo alcuni cambi di formazione, la band assume i connotati che ha ancora oggi: Rick Perovich/voce, chitarre- Paolo Pizzol / basso, cori - Francesco Zanin / chitarre - Michele Cuzziol / batteria. Dopo una breve pre produzione diretta da Cuzziol sui brani scritti da Rick, la band si chiude in studio a produrre il primo album JOY insieme al produttore Pietro Foresti (L.A. Guns, Asian Dub Fondation, Gilby Clarke, etc..). L'album è prodotto e pubblicato dall'etichetta indipendente Blue Tattoo Music. Il management è affidato all'agenzia Sorry Mom

www.facebook.com/rickperovichband

www.sorrymom.it


BLOODY MILLIONAIRE: STILLNESS IN BLOOM

E' USCITO IL SECONDO ATTESO LAVORO DELLA ROCK BAND PADOVANA.

“Stillness in Bloom” è il secondo lavoro dei Bloody Millionaire che, dopo l'uscita dell’album d'esordio “Marble Dust”, hanno scritto, arrangiato e scremato una raccolta di piccoli gioielli diversi fra di loro e li hanno messi assieme dando vita ad un EP.

Diversamente dal primo lavoro, contraddistinto dall'urgenza di suonare al mondo la propria identità, “Stillness in Bloom” ha uno studio più approfondito a livello ritmico e strumentale, e una cura negli arrangiamenti inedita per i Bloody Millionaire.

I brani sono scanditi da una consapevolezza diversa, i Bloody Millionaire hanno finalmente trovato il loro sound, anche grazie all'aiuto di Edoardo Dodi Pellizzari, che ha registrato e mixato le tracce al Teatro delle Voci (TV).

Il titolo “Stillness in Bloom” è evidentemente un ossimoroma è la sintesi più chiara per definire lo stato d’animo della band a lavori ultimati:“siamo noi, è un disco che ci rappresenta davvero, eppure c’è così tanto che ci passa per la testa e che ancora vogliamo scrivere... è come se riascoltare questi brani avesse dato il via ad una vena creativa che non sapevamo di avere tanto che stiamo già scrivendo il prossimo lavoro”.

Pur essendo ogni brano una storia diversa, sia come intenzione che come sound,i testi sono pensati per essere tanti capitoli dello stesso libro cui tema principale è un viaggio negli USA tra la Los Angeles dei Doors, la S. Francisco degli hippie e il deserto della California, patria di molte band contemporanee da cui i Bloody Millionaire hanno preso ispirazione.

Sei brani che viaggiano tra la spiaggia di Venice Beach e il deserto che circonda Las Vegas, per poi sollevarsi verso galassie sconosciute dove il disco si conclude con “Space Oddity”, brano che la band ama fare dal vivo come omaggio a David Bowie.

 

TRACKLIST:

 

1 - SWEAR IT OUT

HEAVEN'S DEAF

S.L.O.

2 - THE CHASE OF A BLOODY MILLIONAIRE

3 - L.A. DOWNTOWN

4 - SPACE ODDITY


LIVIDA

IO NON HO PAURA

IL NUOVO ALBUM DELLA ROCK BAND MADE IN ITALY

IO NON HO PAURA E' PRESENTE IN TUTTI I DIGITAL STORES E PIATTAFORME STREAMING.

Spotify Itunes Amazon Google Play Deezer

 

IO NON HO PAURA” TRACK BY TRACK:

Io Non Ho Paura” include 9 tracce che parlano di speranza, amori e riscatto da una società che veste stretta per i sogni che prendono polvere nel cassetto. Musica diretta con riff di chitarra graffianti, ma voci e cori melodici che rimangono subito in testa. L'album apre con "Ostinatamente" raccontando la storia di due persone che viaggiano sentimentalmente come su due binari, andando nella stessa direzione, ma senza incontrarsi realmente mai. Segue “7 lacrime” che esprime il tormento di un innamorato che non riesce a staccarsi da un amore perduto e si chiede se è meglio morire per amore o amare per morire ancora. “Mya” descrive l'attimo in cui due persone che stanno vivendo una storia solo di sesso, mentre si consumano giocando tra le lenzuola, si guardano uno dentro l'altro e hanno il dubbio e la paura che possa essere invece l'anticamera di una bellissima storia d'amore. "Caro Steven" è la lettera mai spedita ad un amico che ha deciso di scoparsi la tua ex morosa, perdendo la tua amicizia e la scopata stessa in quanto era solo una ripicca. La canzone centrale dell'album è “Puoi”, un brano a cui siamo particolarmente legati in quanto genesi della nostra Reunion dopo diversi anni di silenzio. Ci siamo incontrati in sala prove per una birra e un saluto ed è nata da un riff di chitarra questa canzone esplosiva e piena di speranza con un messaggio diretto che esorta a dare al prossimo incondizionatamente. "Non sapevi che chi semina raccoglie e quel che Dio da alla fine poi ti toglie?" così recita “Mattanza” descrivendo l'atteggiamento di molte persone che si lamentano senza prendere una posizione, che si lasciano condizionare nelle scelte dalla massa o che pensano di vivere di rendita per qualche dote in più senza seminare piccoli sacrifici per un progetto più grande. Con “21/09” si identifica in una data la fine di una storia di due persone che si cercano e si perdono nel tempo vittime dell'instabilità e di una vita frenetica che distrae dalle emozioni vere. "Io non ho paura" è una dolcissima canzone scritta da un padre alla propria figlia che guardandola dentro ai suoi occhi curiosi gli spiega come il futuro sia incerto e pieno di difficoltà, ma che con la forza del suo amore non dovrà mai aver paura ad affrontarlo. L'album chiude con “s.w.a.t.” parola che viene urlata nella canzone con la disperazione e la violenza di una folla stanca delle ingiustizie sociali legate alla corruzione, al caro vita, ai continui debiti, alle regole assurde e contorte, alla chiesa sempre e solo alla finestra, al desiderio di fuggire e basta anche senza una chiara meta.

 

LIVIDA:

 

ll grunge made in Italy dei Livida trova le sue radici nelle band che hanno segnato la storia degli anni ’90 come Pearl Jam, Stone Temple Pilots, Soundgarden, Alice in Chains e Nirvana. Vincitori di Faenza Rock nel 2013, partecipano al Tour Music Fest e lavorano al primo video clip ufficiale del singolo “Ostinatamente” che esce sul web proprio mentre vincono il concorso di Geometrie Sonore 2014, che li porterà come ospiti sul palco della finale di Rock Targato Italia e al MEI 2014. Partecipano ad Emergenza Festival nel 2015 dove escono alle semifinali e col brano “7 lacrime” arrivano in finale al Tour Music Fest nel 2016. Non c’è delusione, ma voglia di riscatto e con l’adrenalina ancora nel sangue si chiudono in sala prove per finire il nuovo album “Io non ho paura” con 9 tracce che parlano di speranza, amori e riscatto da una società che veste stretta per i sogni che prendono polvere nel cassetto. Musica diretta con riff di chitarra graffianti, ma voci e cori melodici che rimangono subito in testa. Nel 2017 vengono finalizzati tutti gli sforzi fatti fino ad ora e, grazie alla collaborazione con “Sorry Mom!” management, si realizza il secondo video di “21/09” e si chiude una collaborazione con “Vrec” per l’uscita del nuovo disco. “Io non ho paura” è uscito il 26 gennaio 2018LIVIDA è il colore che assume la pelle dopo una contusione, il cuore dopo una delusione, ma c’è dentro anche la parola spagnola “Vida”, un'esperanza e l’idea che si debba vivere la vita al massimo senza rimorsi.

www.facebook.com/LividaBand

www.sorrymom.it


SHONAN

“UH, SHA LA LA LA!”

E' IL SINGOLO ESTRATTO DALL'ALBUM “FAREWELLS AND PILLOWS”

UH, SHA LA LA LA!

Uh, Sha La La La! è la seconda traccia di Farewells And Pillows, primo album degli Shonan. Scritta da Federico Arcuri e fra le primissime canzoni suonate dal trio, ha fin da subito incontrato i favori del pubblico con il suo Groove Punk catchy e immediato. Il pezzo rappresenta inoltre l’unico momento di frivolezza all’interno di un disco, principalmente incentrato su tematiche quali l’abbandono, la sensazione di perdizione, ma anche la presa di coscienza e la voglia di rinascita. La presenza stessa di un brano come questo (Uh, Sha La La La! altro non è che un’esclamazione di compiaciuta ammirazione nei confronti di una sedicente rock’n’roll girl incontrata durante una serata di bevute solitarie) è manifesto dell’autoironia che caratterizza la band, e che lega ogni brano attraverso un sottile filo rosso. Il protagonista della storia gioca una parte da anti-eroe, dapprima sedotto dopodiché “intrappolato” fra le grinfie dell’ennesima peripezia sentimentale (“You’re in hell, you’re near”, gli suggerisce la ragazza). In Uh, Sha La La La! è possibile riscontrare quella compattezza di sound che caratterizza tutto l’album Farewells And Pillows, riuscendo a catturare l’anima della band in quel preciso istante.

GUARDA IL VIDEO

https://www.youtube.com/watch?v=j6G-cYBY7ls

SHONAN

Gli Shonan sono una punk rock / rock'n'roll band formatasi a Parma nel 2011 attualmente composta da Federico Arcuri (chitarra solista, voce solista), Manuel Tramalloni (basso, coro) e Danilo Tirillo (batteria, cori).

Hanno recentemente pubblicato il loro primo album "Farewells & Pillows" (2017), con ThisPlay Record (Italia), che contiene singolo Uh, Sha La La La! e nel frattempo continuano a suonare live e scrivere nuova musica.

Lo stile musicale iniziale della band era ispirato al punk rock/pop punk di band come Alkaline Trio, Misfits, Blink 182 e altri, ma dopo la pubblicazione di Farwells And Pillows gli Shonan hanno deciso di virare verso un sound più pesante con venature hard rock e metal.

La band sta attualmente lavorando a un nuovo album più pesante, più veloce e più arrabbiato che mai.

Www.facebook.com/shonanband

www.sorrymom.it


“REACHING THE LIGHT”

ESCE IL SECONDO SINGOLO ESTRATTO DALL'ALBUM D'ESORDIO “RISE - FIGHT”

Prima canzone scritta dalla band dall'inizio della collaborazione con il produttore Pietro Foresti. Il brano parla della fine di una relazione opprimente tra due persone, vissuta quasi come una prigione da una delle due parti. Guardandosi alle spalle, il/la protagonista si rende conto di quanto ciò che stava vivendo fosse negativo, e di come l'uscita da tale situazione gli/le abbia dato un senso di rinascita.

Il singolo è accompagnato da un videoclip ufficiale che porta la firma di Five Point Studio.


VIRTUAL TIME

CON IL 2018 DANNO IL VIA AD UN AMBIZIOSO PROGETTO

 

Il 2017 si è finalmente concluso. Un anno di cambiamenti, di dubbi e rinnovi, ma che, seppur con notevoli difficoltà, ha portato qualcosa di buono, e questo qualcosa lo vedremo nel corso di tutto il 2018.

I Virtual Time hanno infatti ricaricato le batterie e raccolto nuove idee, che ci faranno sentire con un ambizioso progetto, diviso in 3/4 parti, e composto quindi da più CD "tematici" che dimostreranno tutto ciò che la band ha da offrire a questo punto del loro percorso.

La prima pubblicazione è attesa per l'inizio della Primavera, e si presenterà come un “disco di passaggio”, che utilizzerà quanto visto nel primo full length "Long Distance" come punto di partenza, per andare poi a confluire verso sonorità rinnovate, che proseguiranno con le uscite seguenti.

Per quanto concerne la sfera live invece, la formula non cambierà: il viaggio nel mondo del Rock continuerà come sempre, con tappe che toccheranno canzoni originali, cover storiche e medley imprevedibili, il tutto condito con il classico interludio acustico a metà spettacolo, volto a creare un maggior contatto con il pubblico in sala, puntando sull'empatia e sulle sfumature più ludiche della musica.

Ed è proprio con questo ultimo punto che i Virtuali voglio aprire il nuovo anno, un po' per ingannare l'attesa, un po' per tornare a stretto contatto con i propri followers, interagendo in prima persona.

Verranno infatti divulgati periodicamente dei video acustici sul web, che vedranno i nostri cimentarsi con note cover, rivisitazioni dei propri brani, e magari qualche anteprima su questo florido futuro prossimo.

BIO

I Virtual Time band rock di Bassano del Grappa.

Lo stile e le influenze della band sono riconducibili alle sonorità anni 70 in tutte le loro varianti. Il lato più aggressivo della band è rappresentato dal primo EP "Getting Twisted" composto da tre brani che si susseguono in un concentrato di energia Hard-Rock, potenti riff di chitarra ed una voce graffiante, mixati ad un basso ed una batteria sempre incisivi. Nella primavera del 2015, la band ha iniziato la registrazione del primo album all' Hate Recording Studio con l'aiuto del produttore artistico Federico Nardelli e nel Dicembre dello stesso anno viene estratto il primo singolo Fire World II che vanta la premiere per su rockit.it. A Gennaio 2016 Fire World II diventa la novità più importante della settimana con The Rocket per Virgin Radio Italy e a Febbraio i Virtual Time sono stati scelti da MTV New Generation come band “Just discovered”. La release ufficiale dell' album “Long Distance” è avvenuta il 12 Marzo, da quel momento la band è stata impegnata in una serie di concerti per promuovere il nuovo disco.

Marzo 2017 la band ha pubblicato il singolo "Waves are calling" con video in premier su repubblica.it.

SEGUI I VIRTUAL TIME PER NON PERDERE NEANCHE UN APPUNTAMENTO!

Facebook: www.facebook.com/virtualtimemusic

Instagram: www.instagram.com/virtualtimemusic

YouTube: www.youtube.com/virtualtimemusic

Twitter: www.twitter.com/virtualtimerock

ASCOLTA I VIRTUAL TIME

Spotify: https://goo.gl/zGyUuV

iTunes: https://goo.gl/k2ay0M

Sito Web:

www.virtualtimemusic.com


Dal 4 Febbraio parte la prima delle 14 date del tour dei Flac che vedrà la band calcare i palchi di Svizzera, Francia e Nord Italia, per concludersi nella loro Sicilia.

04 Febbraio – Mantova (IT) / Knix Knox

(ospiti a Garagebands su Radio Pico)

08 Febbraio – Strasburgo (FR) / Intenable Haguenau

09 Febbraio – Sierre (CH) / La Villa Bayard

10 Febbraio – Losanna (CH) / Chez Moi

15 Febbraio – Montreux (CH) / Casinò Barrière

16 Febbraio – Sierre (CH) / La Villa Bayard

17 Febbraio – Crans-Montana (CH) / New Pub

23 Febbraio – Mazara del Vallo, TP (IT) / Cult Wine Bar

24 Febbraio – Sciacca, AG (IT) / Murphy’s

01 Febbraio – Ragusa (IT) / Prima classe

03 Febbraio – Taormina, ME (IT) / Casamatta

09 Marzo – Alcamo, TP (IT) / Doppio Malto

10 Marzo – Palermo (IT) / Mod

13 Aprile – Enna (IT) / Sorseggio

San Lorenzo, il nuovo album dei FLAC può essere acquistato fisicamente nel circuito di negozi Feltrinelli Italia  e in tutti i negozi digitali:

 

Amazon https://goo.gl/pnpcW1

Itunes / Apple Music - https://goo.gl/syT4el

Spotify - https://goo.gl/NIH15f

 

I Flac sono una rock band siciliana formatasi nel 2011.

Dopo la dovuta gavetta, nel giugno del 2014 vincono il concorso Feltrinelli Music Contest con il brano “ Labirinto”, esibendosi al Feltrinelli Store di viale Piemonte a Milano.

Ad Ottobre dello stesso anno il loro brano, “Dogma#2” vince il premio regionale del SoundTRU Trussardi, indetto da Warner Music Italy insieme a Rolling Stone Italia, brano trasmesso più volte su RadioUno Rai durante il programma “DEMO, l' Acchiappatalenti”.

A Novembre 2014 la band viene contattata dai vertici della CGIL per esibirsi alla "Notte Bianca dei Call Center" in pazza del Popolo a Roma; mesi prima la loro canzone “Conto Alla Rovescia” era stata inserita nel video-denuncia “Essere Precario” ideato dalla SLC CGIL Palermo e la segretaria nazionale CGIL Susanna Camusso ha espresso grande stima per l'impegno sociale e i temi trattati nelle loro canzoni.

Nel 2016 inizia la collaborazione con Vincenzo Mario Cristi, alias Vinx dei Vanilla Sky e la band conclude l'anno con un tour Europeo tra Italia, Svizzera e Francia.

Maggio 2017 esce per VREC/ Audioglobe “San Lorenzo”, secondo album, da cui vengono estratti i singolo “ I Tuoi Occhi Non Mentono Mai” e “ Tra le Mani”.


“THE BRAIN WASHING MACHINE”:

LA BAND PADOVANA PRESENTA IL NUOVO OMONIMO SINGOLO.

 

George Orwell nel suo libro "1984", ha immaginato una società totalitaria guidata e gestita dal Grande Fratello, paragonabile ad una stretta cerchia di persone che controlla e gestisce il mondo intero grazie ai mezzi di comunicazione e all'influenza che questi hanno sul pensiero e sulla vita stessa delle persone comuni.

Forse Orwell ha analizzato la propaganda nazionalsocialista e ne ha dedotto uno sviluppo futuro, ma mai avrebbe pensato che quello che lui aveva immaginato si sarebbe trasformato in realtà.

TheBrainWashingMachine è l'insieme degli impulsi trasmessi al nostro subconscio, grazie alla stampa, alla televisione e più recentemente grazie allo sviluppo degli smartphones che ci tengono incollati ore ed ore ad uno schermo... realtà distorte, consumismo, sensazionalismo, violenza, bufale travisate e tantissime altri impulsi che provano a plasmarci nell'uomo medio che consumi al di la delle proprie esigenze, se la prenda con i più deboli e che non riesca a focalizzare l'attenzione sui veri problemi che lo circondano.

Il brano è accompagnato da un videoclip ufficiale diretto da Mikrokosmos Films.

Band heavy rock padovana nata nel 2005 da un'idea di Baldo (voce), Bon (batteria), Muten (chitarra) e Berto (basso), i "TheBrainWashingMachine" iniziano nel 2006 un'intensa attività live che li porterà ad esibirsi in oltre 70 concerti anche a fianco di band come "TheQuill", "Exilia", "Di Maggio Connection" e "Airway", “Karma to Burn” e “OJM”. La prima demo della band, uscita a fine 2006, viene recensita positivamente da numerose webzine e da mensili nazionali come "Metal Hammer" e "Metal Maniac", risultando per quest'ultima tra le migliori band rock/stoner del 2007. Il promo vanta anche numerosi passaggi radio in Italia (Radio RAI, Radio Sherwood, Radio città Fujiko, Radio Gamma 5) e all'estero (Stati Uniti, Inghilterra, Australia, Olanda, Germania e Francia). Dopo un periodo con Stefano Ceroni ai fusti, nel 2011 entra a far parte della band un nuovo batterista, Sidd. Il 2011 si rivela un'annata molto creativa e da aprile 2012, la band ricomincia ad esibirsi in previsione dell'uscita del primo disco "Seven Years Later", il 28 settembre 2013. L'album viene accolto molto bene dalla critica del settore e riceve alcuni riconoscimenti tra i quali:

"Album dell'anno 2013 - I posto" - Nik "Italia di metallo webzine"

"Album dell'anno 2013 - X posto " - Anna "Grind ontheroad webzine"

"Album oftheyear 2013 - II posto" - Alberto "Press Music magazine"

"Miglior canzone del 2013 - I posto" - Danko - Anna "Grind ontheroad webzine"

"Press music contest 2013 - I posto”

Il 2014 ed il primo semestre 2015 sono densi di attività live per tutto il territorio nazionale, con una breve parentesi in Germania. Ad agosto 2015 la band affronta la prima vera tournè di due settimane nel territorio russo nel “Great Mother Russia Tour 2015”. Ad ottobre 2016 i “TheBrainWashingMachine” entrano allo “Z Production Studio” per la registrazione del secondo lavoro “Connections” che verrà presentato il 21 Gennaio 2017presso lo storico Vinile Tendencias Room di Rosà (VI).


SLENDERS

SODERA

ESCE IL PRIMO SINGOLO DELLA PUNK ROCK BAND SARDA TOTALMENTE IN ITALIANO.

SODERA:

Sodera è il primo singolo in italiano per gli Slenders. Segue il filo logico dell'intero Ep: la scoperta e la rinascita di se stessi tramite due forti emozioni quali la tristezza e la felicità.

E' stato scelto l'uso della lingua italiana proprio per dare un forte impatto tramite il testo con parole scelte appositamente e studiate nel minimo dettaglio per creare il giusto suono. La costante ricerca di se stessi, il costante volersi migliorare a tal punto dal non essere in grado di esser mai soddisfatti, la continua ricerca di arrivare alle stelle:

siamo sicuri che anche arrivando al massimo, il senso di insoddisfazione e la necessità di migliorare non sarebbe comunque una costante fissa?

Questa è Sodera, la costante ricerca della propria stella.

Il singolo è accompagnato da un videoclip ufficiale scritto e diretto da "Lucerna Film" (Beppe Platania e Andrea Larosa).

SLENDERS

Band Punk-Rock/Alternative Sarda nata nel 2013. Il loro primo lavoro in studio (uscito nel 2015 tramite "Crazy Records Label") si chiama "Love Fun Fear", concept album basato sui 3 principali sentimenti della vita di un artista, ma in generale di uomo: Amore, Divertimento e Paura.

Dopo un anno di live in giro per l'isola, la band sente il bisogno di reinventarsi, di maturare, di "rinascere", ed è proprio così che, nel 2015, inizia il processo artistico che porterà nel 2017 l'uscita di "NUBORN", secondo lavoro in studio.

Un lavoro molto più maturo rispetto al primo, che spiega il concetto della rinascita dell'individuo tramite la consapevolezza della tristezza.

Negli anni la band ha avuto l'onore di collaborare con artisti di spicco nell'isola per quanto riguarda il mondo del Punk e dell' Alternative e aprire i concerti di grandi artisti come Salmo,Train to Roots  e Punkreas.

Di recente è stata protagonista di un Tour in Europa dell'est in collaborazione con EG BOOKING e Word Is Bond, inoltre ha suonato in diversi stati dell' Europa come la Croazia, Serbia, Bulgaria, Romania, Ukraina, Slovacchia e Austria.

Www.facebook.com/slenders.official

www.sorrymom.it


GRINDERS:

E' FUORI L' OMONIMO EP DELLA BAND CROSSOVER.

 

TRACKLIST:

No News - Il brano di apertura dell' EP vuole essere una critica alla mentalità piuttosto chiusa e conservatrice del nostro Paese, la quale impedisce il diffondersi di nuove opportunità e alternative. Musicalmente complesso, nella strofa si trasmette un senso d’ansia e preoccupazione che riversa su un ritornello groovoso e aggressivo.

All of Me - Primo singolo estratto è scritto in prima persona e descrive il rapporto tra un ragazzo e sua madre. E' un connubio di forti emozioni; presenta un’atmosfera onirica e profonda come se fosse una “lettera” mai consegnata. Il finale si trasforma in una cavalcata a ritmo d n b.

Devil In Me - E' un vortice d’ira nei confronti di coloro che causano del dolore ingiustificato, persone che vogliono far emergere il peggio di noi. Si respira un clima cupo, con incedere lento e dominante.

Failed Generation - Pesante e surreale, tratta però un tema più che mai reale: un’esistenza deludente, vissuta da una generazione passiva e assuefatta da rapporti futili e superficiali.

Sbock O’Blue - Malinconica e drastica, rappresenta l’insicurezza e il disorientamento in una realtà dove il presente è difficile, il passato doloroso e il futuro incerto.

Believe - Derivazione grunge con contaminazioni funk, descrive il morboso rapporto diamoreodio tra due persone che non accettano i reciproci difetti, ma nonostante ciò non riescono né a convivere, né a separarsi.

 

GRINDERS:

 

Grinders è una band Crossover nata nel 2011 a Rovigo e composta da sei elementi: due voci, due chitarre, basso, batteria e sezione elettronica. Ciò consente di fondere groove e distorsioni potenti con sonorità che spaziano dal Blues all’ Hip Hop, passando per il Funk e il Grunge, creando un Crossover originale. Nel 2014 viene ufficialmente pubblicato il primo EP composto da quattro inediti, che permette di vantare importanti date in svariati palchi del Veneto. A novembre 2015 esce sul canale YouTube della band, il video del singolo “Believe”. Dopo un cambio di formazione, nel 2017 la band partecipa al contest “Musicland Rock Contest 2017” organizzato da Radio Marilù, classificandosi al secondo posto. Nello stesso anno viene presentato su tutti i Digital Store un nuovo EP intitolato “Grinders”, composto da 6 tracce, tra cui il singolo “All of Me”.


“THE BREAKFAST CLUB”

NUOVO SINGOLO DELLA SKA-CORE BAND, ESTRATTO DAL NUOVO ALBUM “DIRTY DREAMS”.

 

THE BREAKFAST CLUB:

“The Breakfast Club” è il nuovo singolo degli Iesse, ispirato alla omonima pellicola di John Hughes del 1985.

Le sonorità sono tipiche dello skate punk degli anni ‘90, ma il brano acquista energia e dinamismo con l’intervento della sezione fiati.

Si racconta la bellezza di un film, nel quale cinque personaggi di differente estrazione sociale, entrano in contatto tra loro, conversando e confrontandosi, abitudini sempre più lontane dalla nostra quotidianità.

IESSE:

Band Ska-Core formatasi nel 2002 che attraverso la sua musica ha l'intenzione di divertire e denunciare, far ballare e bere, cantare e sudare.

Durante questi anni ha avuto l'onore di condividere il palco con moltissime bands, come NOFX, Less Than Jake, Strungout, A Wilhelm Scream, Shandon, Punkreas, Talco, Moravagine, Pornoriviste, Meanwhile e molte altre.

Influenzata da tutte queste band, propone il proprio unico stile cercando di dare sempre il meglio.

Nel 2015 è stato presentato il primo EP ufficiale dal titolo “New Life” contenente 6 tracce e registrato all’ Atomic Studio di Longiano.

A fine 2017 la band ha presentato l’album “Dirty Dreams”, interamente autoprodotto e registrato presso gli studi IndieBox a Brescia.

www.facebook.com/iesseskacore

www.sorrymom.it


DEAD AFTER WEEKEND, TROUBLEMAKER #1, IL NUOVO SINGOLO
Troublemaker #1 è una canzone dedicata a tutti coloro che si sentono diversi, non accettati dalla propria famiglia o cerchia di amici. Allo stesso tempo vuole essere un Inno a vivere la vita per ciò che siamo realmente, senza preconcetti o standardizzazioni sociali.
II ritornello con sing-along è stato creato appositamente per smuovere gli ascoltatori e il pubblico durante i live: dopo averlo ascoltato per la prima volta non possono resistere a cantarlo a squarciagola facendo uscire il Troublemaker che è in loro.

I Dead After Weekend si formano nel novembre 2014 nella nebbiosa città di Padova. La loro musica è un misto di adrenalina, sudore ed energia ed è influenzata dal punk'n'roll nordico di gruppi come Backyard Babies, Turbonegro, Hardcore Superstar, Gluecifer, ma anche da mostri sacri del panorama musicale rock come Guns N' Roses, AC/DC, Motörhead, Social Distortion e Green Day.
La band fin da subito è contraddistinta da una forte attività live che li porta a condividere il palco con gruppi affermati a livello nazionale ed internazionale come Vanilla Sky e Towers of London.


Dead After Weekend Facebook
Sorry Mom Official

 

Troublemaker #1 Official Video


March Division “Shake Me Gently” è il secondo singolo estratto dl nuovo EP “Absence”.
“Shake Me Gently”
Credere in se stessi e farsi coraggio per farsi strada nel mondo.
E’ un incitazione a non farsi mettere i piedi in testa rivolta soprattutto alle nostre generazioni e ai giovani. E’ una canzone particolarmente luminosa, da cantare con le braccia al cielo.
Il singolo è inoltre accompagnato da un videoclip ufficiale.
I March Division si formano a Milano nel 2010.
La band pubblica il loro primo album "Radio Daydream" nel Gennaio 2012 per My Place Records, seguito dal singolo"Let It Down".

A Febbraio 2014 esce "Right On My Way", singolo che anticipa il nuovo album, il cui video è in esclusiva per Rolling Stone e successivamente in heavy rotation su Rock TV.
Il secondo disco "Post Meridian Soul" viene pubblicato a fine Ottobre con Irma Records e Ocarina Management, anticipato dal secondo singolo "Dig It”.
"From The Cold Light Of This Winter” esce nell’ autunno del 2015 ed è una raccolta di canzoni tratte dai due precedenti lavori, riarrangiate e risuonate, anticipato dal singolo "Downtown Devil”.
Il 2016 è un anno intenso per i March Division, oltre ad iniziare un nuovo tour promozionale che li vede suonare fino a Liverpool per la Rock’n’Roll Marathon, si mettono a lavoro sul nuovo materiale e chiudono l’anno con l’uscita del video per il singolo “Out Of Sight”.

Novembre 2017 esce il nuovo atteso EP “Absence” anticipato dal singolo Pale Noon.
ABSENCE E' PRESENTE IN TUTTI I DIGITAL STORES E PIATTAFORME STREAMING.
Spotify
 iTunes 

Amazon
GooglePlay
Deezer

Links:
March Division Facebook
Sorry Mom Official

 

Shake Me Gently Official Video


FLAC

  "TRA LE MANI” E' IL SECONDO ATTESO SINGOLO.

 

E' uscito Venerdì 17 Novembre “Tra Le Mani”, secondo singolo dei FLAC, estratto dall'album San Lorenzo.

“Tra le mani è l'intimità messa a nudo, la paura della perdita, l'amore estremo nell'affrontare un futuro incerto con la sicurezza che il dolore è meno forte se vissuto insieme.”

Con queste parole i FLAC descrivono il secondo estratto dall'album San Lorenzo.

 

ASCOLTA "SAN LORENZO" SU SPOTIFY

http://open.spotify.com/track/4hyObgoKQGd84c5xXjhbJP

Il brano è inoltre accompagnato da un videoclip ufficiale diretto da Emmanuele Aita.

VIDEO “TRA LE MANI”

https://www.youtube.com/watch?v=z4frzZ3e0lw&feature=youtu.be

 

I FLAC sono una rock band siciliana formatasi nel 2011.

Dopo la dovuta gavetta, nel giugno del 2014 vincono il concorso Feltrinelli Music Contest con il brano“ Labirinto”, esibendosi al Feltrinelli Store di viale Piemonte a Milano.

Ad Ottobre dello stesso anno il loro brano,“Dogma#2” vince il premio regionale del SoundTRU Trussardi, indetto da Warner Music Italy insieme a Rolling Stone Italia, branotrasmesso più volte su RadioUno Rai durante il programma “DEMO, l' Acchiappatalenti”.

A Novembre 2014 la band viene contattata dai vertici della CGIL per esibirsi alla "Notte Bianca dei Call Center" in pazza del Popolo a Roma; mesi prima la loro canzone “Conto Alla Rovescia” era stata inserita nel video-denuncia “Essere Precario” ideato dalla SLC CGIL Palermo e la segretaria nazionale CGIL Susanna Camusso ha espresso grande stima per l'impegno sociale e i temi trattati nelle loro canzoni.

Nel 2016 inizia la collaborazione con Vincenzo Mario Cristi, alias Vinx dei Vanilla Sky e la band conclude l'anno con un tour Europeo tra Italia, Svizzera e Francia.

Maggio 2017 esce per VREC/ Audioglobe “San Lorenzo”, secondo album, da cui vengono estratti i singolo “I Tuoi Occhi Non Mentono Mai” e “ Tra le Mani”.

www.facebook.com/flacband

www.sorrymom.it