La loro terra ha tutt'altra tradizione musicale. E’per questo che questo trio pakistano suscita in un certo senso ammirazione.

I DEAD BHUTTOS infatti si affacciano sulla scena hardcore punk con un mini EP composto da 3 brani intitolato DEMOCRACY IS THE BEST REVENGE, che suona un po’ sibillino e provocatorio.

Il primo brano PAKISTAN KA MATLAB KYA? Apre con una certa carica, tipica del genere che rappresentano.

Il secondo DEMOCRACY IS THE BEST REVENGE, che da il titolo all’EP è forse il più cupo e si consuma in poco più di 2 minuti.

All’interno del brano si possono distinguere tuttavia, due atmosfere diverse: una di rabbia e l’altra mista tra pacatezza e rassegnazione.

La terza e ultima traccia TAQWACORE KO MISS KARAO! Dura solo 35 secondi e si trancia bruscamente.

La qualità della registrazione dell’intero lavoro infatti è uno dei difetti maggiormente riscontrati e non aiuta nella valutazione già di per se faticosa vista la breve durata dei brani.

In ogni caso l’intento di questi ragazzi di voler far conoscere la loro musica nel mondo e’ assolutamente da premiare. 

 

 

N.laROUGE

60/100