26 FEBBRAIO 2018

Parliamo oggi dei Love Shower Love.

Sono una band lombarda classificabile come genere indie/alternative rock.

Prima di  questo lavoro, provengono prevalentemente dagli Ashen Wave, band con cui hanno all'attivo un centinaio di live calcando anche le scene del Rolling Stone. Con questa band hanno pubblicato due ep.

Sono, tra l'altro, attivi parallelamente con altri progetti. Formano in seguito i Love Shower Love ed entrano in sala d’incisione nel 2017 pubblicando cosi il loro primo lavoro: Common Useless Mistakes.

 

La line up è formata da:

Marco Chiodi-Bass Vocals

Claudio Chiodi-Guitars

Stefano Perfetto-Drums,vocals

Davide Genco-Vocal, guitars

 

Il lavoro è della durata di poco di più di trenta minuti ed è composto da otto brani:

 

1-VCV

2-Grey

3-Desert Son

4-Stolen Words

5-An invisible Orchesta

6-Murder she wrote

7-Proud atlas

8-Silver lining

 

I testi sono impegnativi, ci parlano di diritti civili e anche del tema dei migranti con la canzone "Desert Son".

Davide Genco ha una voce bassa e calda.

Data la lunga esperienza della band e la preparazione, il suono comunque risulta pulito ma, tuttavia, non vi sono dei guizzi o degli slanci, momenti in cui si raggiungono alti livelli di suono, tutto appare un po’ piatto, specialmente per quanto riguarda il suono della chitarra, gli assoli risultano praticamente assenti.

Buono invece il lavoro del basso che spicca in particolare in pezzi come "Stolen words". Anche ad un ascolto più’ approfondito mi sento di consigliarne l'ascolto solamente per trascorrere una serata di relax o come sottofondo per un viaggio in auto.

Per una band con un background così lungo ed importante, onestamente ci si aspetterebbe qualcosa di più mordente e coinvolgente. Augurandoci che in futuro possano creare un qualcosa di più entusiasmante.

 

Sabrina Scardigli

60/100