26 NOVEMBRE 2017

Titolo: Devastation unleashed

Band: Speed Kills

Data pubblicazione: 10 /11/2014

Genere: Thrash Metal, Speed Metal

 

Questo EP della band fiorentina Speed Kills, datato 2014, propone uno Speed Metal dal “mood” molto punk: il tono delle canzoni è infatti irriverente e scanzonato, con inni da pub e un sound grezzo. Dal punto di vista tecnico la band è decisamente valida ed è molto interessante la varietà di tecniche vocali di cui il cantante fa uso, dallo yelling dell’Hardcore al growl tipico del Death Metal americano old-school.

È palese il taglio poco serioso del disco, con pezzi pensati ovviamente per divertire e divertirsi, con testi provocatori e ignoranti quanto basta. Il problema di tutto questo è che la, immaginiamo volontaria, pochezza del sound in generale, non riesce ad ottenere la grettezza del Punk e dell’Hardcore e quell’effetto noise che tutti amiamo, ma dà l’impressione di una scarsa attenzione e cura nei dettagli. In certe canzoni il basso sembra addirittura un midi creato al computer (questa affermazione si riferisce solamente al sound, le parti strumentali sono ovviamente tutte suonate dalla band), la batteria e la cassa in particolare sembrano insabbiate, e nel complesso tutto questo risulta slegato, non esiste un sound d’insieme. In fine, premesso che fare musica oggi non debba significare a tutti i costi innovare e rivoluzionare dei generi, per quanto sia abbastanza interessante la commistione di diversi stili in questo EP, temo non sia abbastanza per poter definire il disco in qualche aspetto originale. Tengo profondamente a dire che questo gruppo è sicuramente valido e divertentissimo da vedere e ascoltare in live, ma che, dovendo giudicare questo EP in quanto lavoro musicale, i deficit di sound non permettono a mio modestissimo avviso di raggiungere la piena sufficienza.

 

Tobia Fognani

 55/100