11 OTTOBRE 2018

LINE-UP:

- Vince Santopietro: Voce

- Federico Caggiano: Chitarra, Voce

- Arcangelo Larocca: Basso

- Tiziano Casale: Batteria

 

TRACKLIST:

1) Black Hills 

2) Open Grave 

3) All The Time 

4) Drive Angry

5) Evil Clown 

6) Venom Tears 

7) Out Of Brain 

8) March Or Die

 

I Walkyrya, originari della Basilicata, rappresentano un progetto thrash metal tutto Italiano e presentano, il 5 giugno 2018, il disco “The Invisible Guest”.

Preceduto dall’album “End Line” del 2013, il lavoro della band lucana è caratterizzato da 8 tracce ben definite e dalle chiare ispirazioni ed influenze che strizzano l’occhio a death e power metal del passato.

Le sonorità primordiali della band, se vogliamo un po’ scontate, lasciano ora spazio ad un album interessante, ben studiato e sempre coinvolgente traccia per traccia.

Il potente riff di Black Hills ci porta a conoscere quello che sarà il filo conduttore dell’intero disco.

L’ospite invisibile citato è la paura, che, con il suo rendere difficoltosa ed invalidante la vita quotidiana, viene descritta e raccontata con sonorità pesanti, a tratti malinconiche ma uniformemente decise.

Il disco si sviluppa in maniera coerente ma mai ripetitiva, offrendo interessanti spunti melodici e creativi.

Le influenze principali rimandano alla cattiveria del thrash degli anni d’oro, e ci permettono di affrontare il delicato tema trattato con grinta e vigore.

La voce sporca e graffiante trascina l’ascoltatore in un viaggio che non annoia mai e che strizza in particolar modo l’occhio a band che hanno fatto la storia del metal, quali Testament, Accept e Kreator.

“Drive Angry” risulta essere uno dei brani più coinvolgenti ed in grado di trasmettere la rabbia e la volontà di passare sopra ad ogni ostacolo.

La batteria è imponente ed assieme alle cattivissime chitarre dà vita ad una cavalcata costante e cadenzata.

Il disco si chiude con “March or Die”, titolo dal significato ben chiaro e conciso, che porta l’ascoltatore a concludere un percorso ben impostato e studiato, con la grinta necessaria ad affrontare qualunque ostacolo.

 

Martina Gaiero

80/100