Andrea Salini
Etichetta: Ticket Bus
Data d’uscita 2017

Tracklist
 1.Strange Days
 2.Distant Planets
 3.Hendrix Funk (The Comet) 
4.Space Anthem 
5.Bad Moon Rising
 6.The Moon
 7.The Martian

“Lampo Gamma” è il nuovo e terzo album di Andrea Salini, pubblicato per l’etichetta Ticket Bus Edizioni Musicali e che ha visto la sua uscita in questo mese di maggio. Un disco di classico hard rock composto da sette tracce scritte da Andrea Salini insieme a Simone Gianlorenzi, che si è occupato anche della produzione e degli arrangiamenti. Da questo album, è stato estratto il primo singolo “Strange Days” di cui è stato realizzato anche il video di supporto per questa uscita.
Proprio con questo brano si apre il disco, puro hard rock trascinante che compone questa canzone in un complessa esecuzione. Se questo è l’inizio, l’album promette bene.
“Distant Planet” è una ballad ben supportata dalla voce calda di Salini, il cui cantato appoggia su una composizione quasi sognante costruita dalla sua chitarra, davvero un pezzo notevole.
Rientra in campo, per mia soddisfazione personale, il rock più incisivo di “Hendrix Funk (The Comet)”, un pezzo in cui il funky rock spicca in assoluto e in cui la capacità di Andrea Salini è decisamente confermata nella sua poliedricità, un ottimo brano con ritmica perfetta e chitarre groove.
La quarta traccia, “Space Anthem” con un’impronta quasi elettronica, si dipana in un brano solamente musicale dove ancora spiccano le qualità del chitarrista.
“Bad Moon Rising” assolutamente rock a go-go per questa cover del brano dei Creedence Clearwater Revival, che non ha nulla da invidiare all’originale, un pezzo molto trascinante, vorticoso che fa venire voglia di ballare, ascoltandolo a volume alto, ovviamente.
Mentre con “The Moon” ritorniamo ad una ballad, o quasi, che ricorda lontanamente i Pink Floyd a cui probabilmente l’artista si è ispirato.
Si torna, con mio piacere personale e con un conto alla rovescia, all’ hard rock nudo e crudo di “The Martian”, secondo brano totalmente musicale se escludiamo l’intro.
“Lampo Gamma” merita tutta l’attenzione da parte degli addetti ai lavori e per gli appassionati di hard rock, in quanto è un disco che piacerà moltissimo, soprattutto a chi ama il classico senza nessuna contaminazione.
Un disco, da annoverare tra i migliori di quelli italiani di quest’anno e che non ci fa rimpiangere proprio nulla del rock d’oltreoceano, a casa nostra si suona un rock pregiato con musicisti di classe.



Valeria Campagnale

80/100