31 MARZO 2021

Recensione a cura di

Jenn Samael Lotti

 

Mr.Sleazy nasce da un progetto del batterista e polistrumentista italiano Roberto Gambuti che si era fatto conoscere nel 2012 con l’album “The Sleazy Attraction”, interamente suonato da lui e con la partecipazione di un vocalist diverso per ogni traccia (in tutto sette). Dal progetto, nato come solista, si va a delineare, nel tempo, un gruppo vero e proprio che trova la stabilità con la presenza di otto componenti e un sassofonista in sede live. L’album All or Nothing esce il 10 luglio 2020 per Volcano Records, ed è il primo lavoro realizzato come band. Si tratta di un hard rock  che trova spirazione dagli anni ’80, molto old school, ma anche intenso, divertente e selvaggio. È un sound che pesca dal passato, ma mantenendo una buona dose di personalità e un suo carattere personale. L’album si apre con  “Let’s Go!” un pezzo dalla carica immediata, con un carattere potente e deciso che racconta tutta la voglia di affermarsi nel mondo della musica “In the name of rock ‘n roll”. “Kind of Love” è seducente e grintosa, impreziosita da un assolo che non può lasciare indifferenti.  “Something I Don’t Know”, “Love Me or Kill Me” e “Thrill Me” sono pezzi energici e travolgenti dove non mancano, però, anche i riff orecchiabili e le note metalliche. “Things Aren’t Always What They Seem” spezza il ritmo incalzante con una ballata intensa e malinconica. Per quanto sia un “must” di quasi ogni album di genere, il brano non è scontato, è bello e l’intro, nella sua semplicità, riesce a essere trascinante a farsi ascoltare, ma anche riascoltare sempre con lo stesso trasporto. Con “Lonely Days For A Lonely Heart” ritorna il sound hard rock, mentre “Pretty Ladyboy” si mostra divertente e provocatorio. L’ultimo pezzo “All or Nothing” , che dà il titolo all’album, è ardente e indisciplinato, potente, la degna conclusione del primo progetto di una band che si mostra unita e affiatata. “Tutto o niente” non è solo il titolo dell’album o di un brano, ma è una vera e propria dichiarazione di intenti da parte di una band che si mostra da subito per quello che è: un ottimo gruppo Hard Rock dallo stile solido e maestoso che vuole farsi strada nel mondo della musica senza accettare alcun compromesso e senza rinunciare al proprio cuore a alle proprie radici rock. È un album dal forte appeal che merita di essere ascoltato e che non può lasciare delusi.

 

80/100