15 DICEMBRE 2017

Artista: Zele 

Titolo: Internal Waves of Love

Genere: Hard Rock

Label: Wormholedeath 

Data di pubblicazione: 29.09.2017

 

Tracklist 

01. Tsunami

02. Internal Waves of Love 

03. Missing You

04. Aksam in Istanbul

05. Sultan of Brunei

06. Great Wall of China

07. Come With Rainbow

08. Alexander the Great

09. Millenium Refugees

10. Richard Branson's Smile 

 

Sead 'Zele' Lipovača è un chitarrista nato in Bosnia, conosciuto come il chitarrista solista e fondatore della heavy metal/rock band Divlje Jagode. Il suono della sua chitarra parla per lui, i suoi assoli di chitarra arrivano ad essere melodie che rapiscono, nell’album “Internal Waves of Love" che contiene 8 brani strumentali e due brani con voce. Queste ultime due, "Missing You" testimoniano una grande collaborazione vocale, tra cui grandi cantanti come Tony Martin e "Come With The Rainbow" featuring Sonja.

Un disco molto eloquente, accurato in modo molto e creativo, con richiami al suono dell'Europa orientale come nei bellissimi brani “Alexander The Great", e la traccia successiva “Millenium Refugees".

Brani come “Akşam a Istanbul", "Sultan Of Brunei", la title track “Internal Waves Of Love" e “Great Wall of China", sono degli ottimi pezzi, nei quali la chitarra di Zele riesce ad esprimersi in modo emozionante, riuscendo a coinvolgere nell’ascolto. Oppure la più semplice e la più radiofonica, ma sempre efficace nel suo suono rock, “Come With The Rainbow".  

In realtà, Zele è riuscito a creare un disco punteggiato da svariati elementi musicali che uniti tra loro giungono ad un’interpretazione classica nel suo genere, ma rimandando a richiami moderni. “Internal Waves Of Love" è un ottimo album che potrebbe essere tranquillamente una colonna sonora, data la sua fluida eloquenza musicale che lo porta ad essere un lavoro che parla da solo.

Alzate l’audio e godetevi questo viaggio chitarristico.

 

Valeria Campagnale

80/100